BAR DI LATINA A FUOCO NELLA NOTTE: IL GESTO APPARE DOLOSO

Un locale di Via Priverno coinvolto da un gesto intimidatorio: nella notte di giovedì scorso, 8 ottobre, è andato a fuoco al suo interno

Provvidenziale l’intervento dei Vigili del Fuoco che sono intervenuti all’interno del bar Dream Happy per spegnere l’incendio di cui non si era accorto nessuno fino a che è uscito del fumo dalla finestra che si trova sul retro. È a questo punto che gli abitanti del palazzo hanno segnalato l’incendio che stava divampando all’interno del locale: circostanza che fa presupporre che chi o coloro che l’hanno appiccato si siano introdotti dal retro poiché, peraltro, il bar, all’entrata principale, è chiuso da tempo per una ristrutturazione.
Ecco perché il gesto sembrea sin da subito di natura dolosa.

Tesi rinvigorita anche dai Carabinieri di Latina che hanno provveduto ai primi accertamenti e stanno indagando sull’episodio. Non il primo in questi mesi nel capoluogo di provincia (da ultimo l’incendio al chiosco sul lungomare avvenuta a stagione quasi finita).

Leggi anche:
LATINA, GLI “STRANI” ROGHI AL QUARTO CHIOSCO. CIOLFI (LBC): “SO COME CI SI SENTE”

Il bar ha cambiato gestione da qualche mese. Fino all’anno scorso di chiamava Lounge Bar Tavola Calda “4 Stagioni”.

Tiziano Ferro
Articolo precedente

EVASIONE FISCALE, CONDANNA TRIBUTARIA PER TIZIANO FERRO: "CHI È FAMOSO DEVE AVERE PIÙ ETICA"

POSTI LETTO
Prossimo articolo

OSPEDALI NEL LAZIO: REPARTI COVID PIENI, LA REGIONE LAVORA AD AUMENTARE I POSTI

Latest from Same Tags