Tag archive

#omicidio

LA FAMIGLIA CAMPANALE RISPONDE AL SINDACO DI FORMIA PAOLA VILLA

in Attualità
paola-villa-sindaco-formia
La sindaca di Formia Paola Villa

Giovedì scorso, il sindaco di Formia Paola Villa ha rilasciato in Commissione Antimafia della Regione Lazio alcune dichiarazioni importanti riguardo alle cosche camorristiche della sua città e alla situazione socio-economico-ambientale da loro influenzata: vedi articolo di Latina Tu. Tra gli episodi citati dal sindaco di Formia c’è anche quello drammatico, avvenuto a Scauri (Minturno), dell’omicidio…

Continua a leggere

OMICIDIO MARINO. PER I CLAN DI SCAMPIA, TERRACINA È ROBA LORO

in Cronaca/Giudiziaria
Il Sirenella
Dall'alto, un'immagine de Il Sirenella sul litorale di Terracina dove, il 23 agosto 2012, il camorrista Gaetano Marino è stato ucciso da un commando rivale

Sono stati ricostruiti nel dettaglio, dal collaboratore di giustizia Pasquale Riccio, i particolari dell’omicidio camorristico di Gaetano Marino che, ad agosto del 2012, fu crivellato di colpi in pieno giorno a Terracina nei pressi dello stabilimento “Il Sirenella”. L’agguato avvenne il 23 agosto 2012. Agì un solo killer che si affrettò a fuggire lungo viale…

Continua a leggere

SCAURI. CALA IL GELO NEL PICCOLO PAESINO DOPO LA TRAGEDIA DI CAMPANALE

in Cronaca/Giudiziaria
OMICIDIO CAMPANALE

Il 25 gennaio verso le 18,00 Scauri sembra diventare il set di un film: in un attimo un automobile, una Ford Fiesta nera, in Via Antonio Sebastiani, sale su un marciapiedi e travolge un ragazzo che muore sul colpo. Tutto accade davanti agli occhi increduli dei passanti, davanti alle attività commerciali ancora aperte, in quella…

Continua a leggere

SUD PONTINO. LA TRAGEDIA DI SCAURI INQUIETA IL TERRITORIO

in Cronaca/Giudiziaria
Delitto di Scauri
Il luogo dove Campanale ha perso la vita investito dall'auto di Di Caprio. Campanale è morto di fronte all'attività di surgelati del presunto omicida.

Come se in seguito a delle banali liti ci si potesse ritrovare automaticamente in pericolo di vita o, peggio ancora, morti. Probabilmente morti ammazzati. Lo hanno ucciso come fossimo in un gangster movie Cristiano Campanale, 28enne di Minturno, e gestore di un locale di Formia, l’Hole in Piazza Testa, ritrovo serale per i formiani che non…

Continua a leggere

Torna su