GIOSTRE A TERRACINA: NUOVI SIGILLI ALL’AREA SCELTA DAL COMUNE DOPO IL PRIMO SEQUESTRO

Suffer

Dopo il sequestro delle 33 giostre al porto di Terracina, oggi altri sigilli all’area che il Comune aveva scelto come seconda opzione

Dopo il sequestro dell’area in Via Stella Polare, circa 4000 mq in zona porto, i titolari avevano avuto l’ok dal Comune per sistemarsi all’ingresso nord della città in via Leonardo da Vinci.

Leggi anche:
OPERAZIONE LUNA PARK A TERRACINA: 33 GIOSTRE SEQUESTRATE, 7 INDAGATI

Oggi, però, una nuova operazione interforze – Carabinieri Forestali di Terracina, insieme con la Guardia di Finanza settore navale e gli uomini della Polizia Locale – ha posto i sigilli alla nuova area dopo aver rinvenuto rifiuti pericolosi del tipo eternit (amianto).

Un’area che non era partita sotto una buona stella, quella di Via Leonardo Da Vinci: i residenti avevano iniziato una raccolta firme per evitar l’installazione delle giostre.

Articolo precedente

“FACCIAMO FINTA DI NIENTE? ALLORA SIAMO TUTTI COMPLICI”. EVOLUZIONE DELLE MAFIE, SALVATORE MINIERI A FORMIA IL 31 LUGLIO

Articolo successivo

AL VIA “VIVI I PARCHI DEL LAZIO”: TAPPA ANCHE A MONTE ORLANDO CON ASCANIO CELESTINI

Ultime da Cronaca