Comitato civico di Cori
Striscione durante la manifestazione di protesta dello contro la chiusura dei PPI lo scorso 30 novembre davanti la Direzione generale ASL di Latina

IL COMITATO CIVICO DI CORI RACCOGLIE I FONDI PER IL RICORSO AL TAR

in Attualità

“Il Comitato Civico Cori comunica di aver raccolto un totale di 814,00 euro grazie ai contributi spontanei provenienti da cittadini e realtà locali. Tale somma sarà destinata al sostegno del ricorso al TAR Lazio, in difesa dei Punti di Primo Intervento (PPI). Grazie mille a tutti coloro che hanno contribuito a questo importante e significativo risultato”.

Tramite questo comunicato il Comitato Civico di Cori riporta di aver raggiunto una somma utile per poter far fronte alle spese legali necessarie per il ricorso al TAR del Lazio in merito alla ormai nota questione dei Punti di Primo Intervento.

IL COMITATO CIVICO 

La trasformazione dei punti di primo intervento prevede la rimodulazione degli stessi in punti di erogazione di assistenza primaria.
 
Ed è proprio sulla rimodulazione che il Comitato ha iniziato la sua lunga e dura lotta.
 
Il ricorso al Tar, proposto a mezzo degli avvocati Pasquale Lattari e Tommaso Conti – proseguono gli attivisti – si fonda sul fondamentale diritto alla salute previsto dall’art. 32 della Costituzione, norma fondamentale e non recessiva rispetto alle altre esigenze di organizzazione dell’ordinamento e su una serie di carenze normative ed istruttorie dell’atto. Il decreto non terrebbe conto della differenza esistente tra i Ppi organizzati nell’ambito del dipartimento di emergenza e urgenza e i punti di assistenza primaria, in cui verrebbero trasformati i Ppi, che rappresentano un presidio di tutela di grado inferiore. Alla stesura del ricorso, che il comitato ritiene essere ormai ultima chance avverso una politica sanitaria di tagli e riduzioni indiscriminate, ha partecipato con la propria competenza ed ausilio tecnico il dott. Franco Brugnola. Il Comitato Civico prosegue la raccolta fondi e la mobilitazione dei cittadini per sostenere le spese del ricorso presentato al TAR di Roma“.
 
Massimo Silvi, leader storico del Comitato civico di Cori
 
Queste le principali ragioni su cui si fonda la lotta del comitato, raccontate in una nota pubblicata da Latina Tu il dieci ottobre.

Latest from Attualità

Torna su