FALSI CERTIFICATI: NON RISPONDE AL GIUDICE IL DOTTOR QUADRINO INTERROGATO IN CARCERE

certificati falsi latina
Riprese all'interno dello studio del dottor Quadrino con una telecamera nascosta

Antonio Francesco Maria Quadrino, lo psichiatra del Centro di Salute Mentale Asl di Fondi, “protagonista” dell’indagine “Certificato Pazzo” si è avvalso della facoltà di non rispondere. Interrogato in carcere, dove si trova ristretto, dal giudice delle indagine preliminari, Giuseppe Cario, che ha firmato l’ordinanza, il medico fondano, assistito dagli avvocati Sepe e Palazzo, ha preferito rimanere in silenzio rispetto alle gravi contestazioni che Procura e Nas muovono nei suoi confronti.

Anche Bruno Lauretti, il responsabile della federazione Arci Caccia di Terracina, è stato interrogato in carcere dal gip Cario. Diversamente da Quadrino, Lauretti ha risposto e ha sostenuto di avere sì seguito le pratiche dei suoi associati, ma non di non essere a conoscenza del presunto sistema messo in piedi da Quadrino e gli altri intermediari.

Leggi anche:
DISCOUNT CERTIFICATI FALSI: TRA GLI ARRESTATI DUE MEDICI E UN AVVOCATO. ECCO I NOMI

lavoro
Articolo precedente

LAVORO: OCCUPAZIONE NEL LAZIO AL 62,2%, RECORD STORICO REGIONALE

4 anni fa: uno dei manifesti di fronte alla Discarica di Borgo Montello
Prossimo articolo

IL MOSTRO DI MONTELLO: NESSUNA BONIFICA MA ARPA LAZIO FA LA VOCE GROSSA

Latest from Same Tags