TROMBA D’ARIA A LATINA, DANNI INGENTI IN UNA PROPRIETÀ

in Cronaca

In questi giorni si sta procedendo con la stima di tutti i danni causati dal violento vortice d’aria che si è abbattuto lo scorso venerdì tra il lungomare di Latina, il Villaggio Giornalisti, Via Massaro e via Litoranea. Dicono che il fronte del ciclone fosse largo una ventina di metri: a destra e a sinistra della traiettoria nessun danneggiamento, ma tutto quello che si è trovato sul suo percorso è stato sferzato in maniera assai violenta.

I video e le immagini che seguono sono state effettuate in una proprietà sulla Litoranea non distante dal centro di Borgo Sabotino all’indomani del picco di maltempo del 15 novembre, giorno in cui la tromba d’aria si è formata sul mare per scatenarsi nell’entroterra.

Devastazione nel cortile di un’abitazione di Borgo Sabotino sulla litoranea

Le immagini testimoniano lo stato di compromissione del podere: tetto spazzato via, cancello in ferro piegato dal forte vento, una ventina di alberi da cortile completamente sradicati, recinzione abbattuta dai pini frangivento abbattuti a loro volta dalla furia del vortice.

Il frutteto di melograni sul terreno alle spalle della casa nelle immagini è in parte andato distrutto: un terzo delle piante sono state spezzate e i pali in ferro piegati dalla furia delle raffiche.

Video delle condizioni del frutteto di melograni compromesso dalla tromba d’aria

Questa non è certamente l’unica testimonianza dei danni subiti dalle abitazioni, stabili e vegetazione sul tragitto della tromba d’aria che è deflagrata lo scorso fine settimana. Il ventoso fenomeno atmosferico non ha colpito un elevato numero di soggetti, ma coloro che lo sono stati hanno subito disagi che non possono essere riconducibili a semplice maltempo, seppure molto intenso.

Il Comune di Latina sta ancora valutando se dichiarare lo stato di calamità naturale, fatto che permetterebbe alle persone colpite di usufruire di contributi volti al ripristino dei danni subiti.

Lamiere trascinate dal vento dalla copertura di un capannone in una proprietà adiacente

Latest from Cronaca

Torna su