SCUOLA FLACCO DI SEZZE SCALO: A FINE LUGLIO I LAVORI PER L’IDONEITÀ STATICA

Scuola Caio Valerio FLacco di Sezze Scalo

Ieri sera l’assessore con delega all’edilizia scolastica Giancarlo Siddera ha risposto durante il “question time” ad un’interrogazione del consigliere Serafino Di Palma (gruppo di minoranza “Biancoleone”), in cui si chiedevano delucidazioni sullo stato dell’arte dei lavori per la messa in sicurezza e adeguamento delle scuole a Sezze, con particolare riferimento alla Caio Valerio Flacco di Via Bari.

Siddera ha chiarito che l’Ente lo scorso 3 luglio ha ottenuto da un bando nazionale l’autorizzazione a prendere 110mila euro per l’edilizia scolastica: risorse che verranno utilizzate per l’Istituto Comprensivo di Sezze Scalo. Una somma che si aggiunge ai più di 400mila che il Comune aveva già reperito nei mesi scorsi tra le risorse del proprio bilancio. Un ammontare complessivo di 519mila euro che ha consentito ieri al primo cittadino Sergio Di Raimo di adottare un’ordinanza sindacale sull’esecutivo degli interventi per la messa in sicurezza del plesso. Gli uffici comunali competenti hanno avuto quindi mandato di indire una gara d’appalto in base alla quale a partire dal 13 luglio quindici aziende interessate al bando dovranno presentare la propria candidatura. Atto che il Sindaco ha prodotto grazie ai poteri commissariali conferitigli fino al 31 dicembre dalla Legge di conversione del Decreto Scuola del 6 giugno 2020, n. 41, recante “Misure urgenti sulla regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico….”.

Copriferro espulsi visibili lungo le pareti dell’Istituto scolastico

Per la fine di luglio verranno avviati quei lavori sul fabbricato scolastico prescritti nella Certificazione di Idoneità Statica rilasciata dall’Ing. Vincenzo Giannetto due anni fa. La CIS scadrà il 10 agosto e per quella data non sarà possibile terminare gli interventi. Si spera tuttavia di ultimarli entro il 14 settembre (giorno di riapertura dell’anno scolastica). Alle critiche di Serafino Di Palma rivolte all’Amministrazione, il sindaco Sergio Di Raimo ha replicato che la data esatta di realizzazione dell’opera assume un piano di secondaria importanza rispetto al miracoloso reperimento di 519mila euro per la salvezza della Flacco.

aeroorto_fiumicino_
Articolo precedente

CORONAVIRUS, LAZIO: VOLI DAL BANGLADESH SARANNO CONTROLLATI

Maurizio Falco
Prossimo articolo

LATINA, ARRIVA UN NUOVO PREFETTO: MAURIZIO FALCO

Latest from Same Tags