Rio Martino - porto canale
Rio Martino - porto canale

PORTO DI RIO MARTINO A RISCHIO CHIUSURA. CAPITANERIA VENTILA L’IPOTESI DEL RITIRO DELL’ORDINANZA

in Cronaca

AGGIORNAMENTO: Il Tenente di vascello dell’Ufficio circondariale marittimo di Terracina, Emilia Denaro, tiene a precisare che la Capitaneria di Porto, al momento, non ha ventilato alcuna ipotesi di ritiro dell’ordinanza e permane la fiducia negli enti competenti impegnati nella risoluzione delle criticità del porto di Rio Martino.

Il porto di Rio Martino rischia la chiusura: non ci sono le profondità minime del fondale per garantire la sicurezza della navigazione. In sostanza, è questo l’avvertimento lanciato dalla Capitaneria di Porto di Terracina, che gestisce il tratto costiero (Circondario marittimo) comprendente anche Rio Martino, al Comune di Latina, facendo presagire il ritiro dell’ordinanza del 13 novembre del 2018 emessa dalla Capitaneria medesima con cui si regola la vita del Porto Canale di Rio Martino.

guardia costiera Gaeta 2La Capitaneria, considerato il rimpallo degli enti sul porto e in particolare sulla questione del dragaggio (mancato), non intende ulteriormente assumersi la responsabilità della sicurezza di Rio Martino che, fino ad ora, è garantita dall’ordinanza succitata composta da 13 articoli: manovre di entrata ed uscita dal porto; modalità di navigazione all’interno del porto; i divieti assoluti all’interno del porto; la disciplina degli ormeggi; alaggio e varo; i lavori da effettuarsi a bordo delle navi in sosta; le ditte autorizzate all’esercizio di alaggio e varo e attività varie; le modalità di esecuzione delle operazioni (gli obblighi delle ditte autorizzate); disarmo e servizio di guardiania; il divieto di deposito merci/materiali e abbandono di rifiuti; i divieti generici; le sanzioni; e infine la diffusione alle altre Amministrazioni interessate al demanio marittimo, alle forze dell’ordine presenti sul territorio del Circondario Marittimo di Terracina (compreso il tratto di Rio Martino), nonché ai principali quotidiani a tiratura locale.

Situazione disastrosa a rio martino
Un’immagine dal porto canale di Rio Martino

Se venissero a mancare queste regole stilate dalla Capitaneria di Porto di Terracina, Rio Martino tornerebbe ad essere terra da Far West, riportando alla condizione di abusivi i pescatori professionisti che vivono del loro lavoro, e indirettamente favorendo coloro che hanno abusato dell’assenza di regole.

Intanto, dalle parti di Borgo Grappa la delusione è tanta stante i tanti incontri organizzati e le promesse da parte dei vari rappresentati degli enti interessati che, in questi mesi, si sono confrontati con il comitato formatosi a febbraio scorso.

Latest from Cronaca

Torna su