PONZA, CHIAIA DI LUNA. LOTTIZZAZIONE ABUSIVA: SCATTA LA PRESCRIZIONE E SALTA LA CONFISCA DEI BENI

Ponza
Ponza

Grazie alla nota informativa della Cassazione, anche a Ponza la prescrizione salva dalla confisca dei beni gli imputati della lottizzazione abusiva a Chiaia di Luna

Dopo i casi di Sperlonga, Fondi, Gaeta e Formia, anche l’isola di Ponza sperimenta l’informazione della Cassazione a Sezioni Unite, datata 30 gennaio 2020, che ha stabilito che non è più possibile disporre la confisca urbanistica di un immobile se il reato di lottizzazione abusiva è da ritenersi prescritto prima della fine del primo grado

La pronuncia degli ermellini investe il caso che durava da più di una decade riguardante la realizzazione di una lottizzazione abusiva nella famosa località di Chiaia di Luna sull’isola di Ponza, vicino all’arenile chiuso all’accesso pubblico ormai da anni.

La salva-confisca della Cassazione ha permesso a otto imputati, accusati in concorso di aver realizzato una lottizzazione abusiva in una zona agricola, di passare indenni l’eventualità della sottrazione dei loro beni.

Dunque, otto persone, indagati per aver trasformato un’area assoggettata a vincolo paesaggistico ed eseguito alcuni manufatti ad uso residenziale, riescono a vedersi estinto il reato, prescritto, scampando quindi alla confisca dei beni. Così ha deciso il Tribunale di Latina applicando la decisione del Palazzaccio romano. 

Un altro caso a cui se ne aggiungeranno a breve tanti altri, considerata la quantità di processi per ipotesi di reato ascrivibile agli abusi edilizi nella provincia di Latina.

zachary quinto
Articolo precedente

LENOLA. ZACHARY QUINTO, LA STAR DI HOLLYWOOD TORNA ALLE SUE RADICI

NO FORNO
Prossimo articolo

NO AL FORNO CREMATORIO A FONDI. NASCE UN GRUPPO SPONTANEO DI CITTADINI

Latest from Same Tags