LAZIO, TAMPONI RAPIDI: REGIONE SEGNALA AI NAS I LABORATORI PRIVATI

Carabinieri Nas

Regione Lazio segnala ai Carabinieri Nas i laboratori privati autorizzati a effettuare i test antigenici rapidi, anche nella provincia di Latina

Nel Lazio oltre 130 laboratori privati sono autorizzati a effettuare i tamponi rapidi (i test antigenici), a una tariffa che la stessa Regione ha fissato in 22 euro.

La Regione Lazio ha deciso di segnalare la situazione ai carabinieri dei Nas: “Giungono alcune segnalazioni di cittadini in merito a comportamenti opportunistici sulle tariffe dei test antigenici applicate al pubblico dai laboratori privati. È stato inviato formalmente all’Autorità garante della concorrenza e del mercato e a tutti i Comandi dei Carabinieri dei Nas del Lazio l’elenco delle strutture autorizzate all’esecuzione dei test antigenici e gli accordi sottoscritti con le associazioni di categoria Aiop, Anisap, Unindustria e Federlazio al fine di ogni determinazione di competenza e di sorveglianza su eventuali fenomeni distorsivi. Tutte le segnalazioni dei cittadini verranno puntualmente riscontrate e avviate le revoche delle autorizzazioni lì dove permanga una modalità difforme dall’accordo sottoscritto”.

Gianluca Bonetti
Articolo precedente

COVID-19, SABAUDIA: ANCHE IL MOLECOLARE DÀ ESITO POSITIVO PER BONETTI

Consiglio comunale a Fondi (foto di Vincenzo Bucci)
Prossimo articolo

DOPO CASO MASTROBATTISTA, FONDI VERA PROPONE UN COORDINAMENTO DELLE OPPOSIZIONI

Latest from Same Tags