DISCARICA COLLI DEL SOLE AD APRILIA: NO DELLA REGIONE LAZIO

L'area della discarica a Casalazzara, Aprilia
L'area della discarica a Casalazzara, Aprilia

Parola fine da parte della Regione Lazio al progetto di discarica in zona Colli del Sole ad Aprilia, a nord di Casalazzara al confine con Ardea, proposta dalla società Ecosicura srl

La Regione Lazio, con una determinazione della Direzione Politiche Ambientali e Ciclo dei Rifiuti, si è pronunciato e ha detto no alla valutazione di impatto ambientale in riferimento al “Deposito residui innocui derivanti da impianti di trattamento recupero e valorizzazione dei rifiuti” progettato da Ecosicura.

L’atto era atteso da tempo, circa due anni, dopo che cittadini, associazioni, enti quali il Comune di Aprilia, la Provincia di Latina, la Asl, il Comune di Ardea, avevano espresso osservazioni e pareri nettamente contrari al deposito di rifiuti non pericolosi che si sarebbe dovuto estendere tra la Strada Statale Pontina e Via Ardeatina su 25 ettari, con un invaso per la discarica da circa 8 ettari.

Le motivazioni sottese al niet da parte, praticamente, di tutte le parti interessate afferiscono a ragioni di ordine logistico, ambientale (paesaggio agrario di rilevante valore), igienico-sanitarie, urbanistici, edilizi. Senza contare che l’area è sottoposta a vincolo idrogeologico.

Luciano Iannotta (foto da sportpontino
Articolo precedente

L'IPERATTIVISMO SOCIETARIO DI LUCIANO IANNOTTA E I REDDITI DA IMPIEGATO

La Falia allo spek di bufaletta presentata da Angelo Bilancia
Prossimo articolo

PRIVERNO: LA FALIA SI EVOLVE E UN GIOVANE FORNAIO PRESENTA LA SUA NOVITÀ

Latest from Same Tags