COVID-19. CENTOUNDICI ANCORA CHIUSO, LA TITOLARE: “VICENDA IMBARAZZANTE”

Centoundici
Centoundici

I titolari del locale Centoundici, chiuso in seguito al tracciamento Covid-19, si lamentano: abbiamo presentato documentazione ma non ci fanno riaprire

A differenza dello Scacco Matto che ha ottenuto la revoca dell’ordinanza da parte del Comune in base alla nota dell’Asl di Latina, il bar di Via del Lido, il Centoundici, luogo molto frequentato dai cittadini del capoluogo, non ha ancora ottenuto il via libera dopo la chiusura imposta dal fatto che ad una festa di laurea (il giorno 28 luglio), celebratasi nel locale, era presente un ragazzo positivo al Covid-19 legato al focolaio della movida Latina-Sabaudia.

Leggi anche:
LATINA, LOCALI CHIUSI PER COVID: LO SCACCO MATTO PUÒ RIAPRIRE

Nel video (di seguito), il gestore del locale ha tenuto a dire di aver provveduto, dopo venerdì sera 31 luglio (giornata in cui è stata emessa istanza di chiusura), a effettuare la sanificazione dei luoghi, i tamponi al personale e inviare la documentazione richiesta dall’Asl.

La preoccupazione dei titolare è rivolta anche ai 10 dipendenti che si sono visti nell’impossibilità di poter lavorare.

Ad oggi, lunedì 3 agosto, però, il Centoundici non ha avuto risposta né da Asl né dal Comune. Nel frattempo, il padre del ragazzo che ha festeggiato la laurea al Centoundici ha chiamato i gestori scusandosi e informando riguardo all’esito dei tamponi della sua famiglia e della tavolata dei ragazzi: tutti negativi.

AGGIORNAMENTO – In giornata il provvedimento (vedilo di seguito) con cui il Comune di Latina ha revocato l’ordinanza di chiusura del Centoundici.

Preso atto che il Dipartimento Igiene e Sanità Pubblica – ASL di Latina, con nota prot. n. 87438 del 03.08.2020 ha comunicato che “È stata acquisita certificazione di avvenuta sanificazione dei locali dell’attività snack bar Centoundici di Latina e sono stati screenati tutti gli operatori esposti con esito negativo che potranno riprendere servizio ad eccezione di…omissis…che dovrà osservare la contumacia sino al1’11/08.”
Considerato che sono venuti a mancare i presupposti della richiamata ordinanza n. 198 del 31.07.2020 nella parte relativa al pubblico esercizio denominato “Centoundici” sito in Via del Lido n.85; Accertata la propria competenza ai sensi dell’art. 50 del D.Lgs. 267/2000; REVOCA per le motivazioni succitate, l’Ordinanza n. 198 del 31.07.2020 nella parte relativa all’esercizio denominato “Centoundici” ubicato in Latina, Via del Lido n.85.

Boost your ideas
Articolo precedente

LAZIO, BOOST YOUR IDEAS: NUOVE IDEE PER LA RIPRESA

Carcere di Cassino
Prossimo articolo

GAETA: IRREPERIBILE DA 9 ANNI, ARRESTATO ALBANESE PER RAPINA E LESIONI

Latest from Same Tags