Corden Pharma

CORDEN PHARMA: UN RAMO D’AZIENDA DIVENTERÀ UNA PIATTAFORMA DI SMALTIMENTO RIFIUTI CHIMICI?

in Focus

Nuvole oscure per il futuro della Corden Pharma, nel Novembre scorso l’azienda ha annunciato 122 esuberi sui 433 dipendenti presenti nell’impianto, motivazione? Bassa produttività e scarsi introiti.

Da subito è iniziata una lotta sindacale per evitare gli esuberi,fatta di lunghe trattative.

LA CESSIONE DEL RAMO D’AZIENDA

Tramite un documento ufficiale, il tribunale ordinario di Latina, ha ritenuto che la cessione della piattaforma ecologica di smaltimento rifiuti chimici a terzi, ha un carattere migliorativo per quanto riguarda il ceto creditorio.

Il documento del Tribunale di Latina

Quindi l’azienda, fonti interne  ci dicono essere leader del settore, che andrà ad acquisire la piattaforma intende estendere il proprio business ai solventi chimici/farmaceutici che potrebbero arrivare da altre aziende del posto.

I sindacati hanno già ottenuto che 10 dei 122 esuberi in programma alla Corden siano dirottati all’interno del nuovo impianto e si conta di ottenere l’assunzione di ancora più dipendenti.

Salvi una parte dei posti di lavoro quindi. I dipendenti probabilmente verranno utilizzati nell’impianto di depurazione delle acque reflue ma non ci è dato sapere quando l’implementazione del nuovo business avverrà visto che le autorizzazioni stanno attraversando l’iter degli enti preposti.

Latest from Focus

Torna su