CISTERNA: CARTURAN DICE “NO” ALLA CITTADINANZA ONORARIA A LILIANA SEGRE

Liliana Segre
Liliana Segre

Il Comune di Cisterna da 20 anni offre la possibilità agli studenti di partecipare al Viaggio della Memoria per vistare i campi di sterminio nazisti. Per il prossimo 27 gennaio in occasione della Giornata della Memoria 60 studenti cisternesi potranno recarsi presso i lager di Auschwitz e Birkenau.

Il 14 novembre scorso tuttavia i consiglieri di opposizione del gruppo del PD Andrea Santilli, Maria Innamorato e Gerardo Melchionna avevano depositato una mozione in cui si richiedeva il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre.

Ieri mattina durante la seduta del Consiglio comunale il primo cittadino Mauro Carturan, assente per motivi di salute, ha fatto recapitare una PEC ai membri dell’Assemblea in cui si dichiarava in riferimento alla senatrice Segre:  “...trovo che offrire alla stessa la cittadinanza onoraria possa apparire in questo momento più come un tentativo da parte nostra di cercare pubblicità che un effettivo contributo alla lotta contro l’intolleranza, il razzismo, l’antisemitismo e l’idiozia in generale”

Dura è stata la reazione in un comunicato del PD cisternese e dei consiglieri Innamorato e Melchionna: “….Nel nostro comune in cui prima dei valori costituzionali (art3), prima del significato della decorazione al valor civile del nostro comune per la guerra di liberazione, prima dell’evidente necessità di ristabilire un equilibrio nelle questioni di razzismo e denigrazione, prima di riconoscere la fondamentale importanza dell’educazione al confronto e alla Cittadinanza prima di tutto questo ci si arrocca su posizioni politiche o presunte tali”.

Di seguito sempre nel comunicato del PD: “…. Ci scusiamo con la Segre, non avremmo voluto essere innescatori di un simile affronto. Ciò che è testimonianza, memoria e affermazione di valori viene letta come pubblicità a causa di un analfabetismo ormai dilagante di questa amministrazione. In queste parole e in questi atti questi signori si definiscono e veramente non serve aggiungere altro se non che continueremo a fare la nostra parte resistendo a queste derive.

Articolo precedente

DOMANI LA XXII MARATONA DI LATINA

Museo archeologico nazionale di Formia
Prossimo articolo

MUSEI DI FORMIA E SPERLONGA: MANCANO 86MILA EURO. ARRESTATA UNA DIPENDENTE DI MINTURNO

Latest from Same Tags