TERRACINA: TEMPIO DI GIOVE ANXUR, INGRESSI GRATUITI A LUGLIO E AGOSTO

Terracina, Tempio di Giove Anxur
Terracina, Tempio di Giove Anxur

Riapre ufficialmente il Tempio di Giove Anxur a Terracina, ingressi gratuiti a luglio e agosto. Sindaco Tintari: “Epidemia ha obbligato a riconcepire priorità e modalità”

Ieri mattina riaperto ufficialmente il Tempio di Giove Anxur a Terracina. Il sindaco facente funzioni Roberta Tintari, insieme agli assessori Barbara Cerilli (Cultura e Turismo) e Patrizio Avelli (Politiche Sociali), hanno aperto i cancelli del parco archeologico. Con loro Carla Amici, Direttrice dell’Azienda Speciale che gestirà il sito in questi mesi, e Marco Ravaglioli, Presidente della Fondazione Città di Terracina che curerà la programmazione delle attività culturali. 

Il sindaco Tintari ha manifestato “grande soddisfazione per essere riusciti a riaprire l’area dopo la chiusura forzata per il covid e le operazioni di riconsegna del sito successive alla scadenza del contratto con la società che lo ha gestito per tre anni. Abbiamo scelto di riaprirlo affidandoci, per questi mesi, alle risorse dell’Azienda Speciale e consentendone l’ingresso gratuito, a luglio e agosto, per promuovere il nostro patrimonio culturale e favorire il turismo di prossimità e nazionale. L’impatto economico e sociale dell’epidemia è stato devastante e ci ha obbligato a riconsiderare modalità e priorità, a cominciare dalla promozione del territorio, dovendo inoltre fare i conti con le risorse disponibili che abbiamo scelto di destinare soprattutto alla riduzione della fiscalità comunale per attività e famiglie. Ringrazio l’Azienda Speciale, dal Presidente Giacomo Percoco alla Direttrice Carla Amici e gli operatori per essersi fatti trovare ancora una volta pronti ad assumere un compito delicato. Grazie anche alla Fondazione Città di Terracina che, con il Presidente Marco Ravaglioli e gli altri membri, curerà l’offerta culturale coinvolgendo altre associazioni e privati. Questi due organismi si stanno rivelando sempre più preziosi per Terracina“. 

L’assessore alla Cultura Barbara Cerilli parla di “una corsa contro il tempo vinta che ci ha visto impegnati tutti affinché si raggiungesse il risultato. Con Azienda Speciale e Fondazione si è instaurato un clima di collaborazione molto proficuo che ci ha consentito di aprire il sito con grande successo (in due giorni oltre 200 presenze, ndr) e di lavorare all’allestimento di un’offerta culturale di qualità. Il programma sarà disponibile a breve e verrà adeguatamente promosso“. 

Patrizio Avelli, assessore alle Politiche Sociali, ringrazia “il personale e la dirigenza dell’Azienda Speciale che con grande entusiasmo si sono attivati immediatamente per rendere possibile questa riapertura. Mi piace sottolineare che con questa scelta si è consentito a diversi lavoratori in cassa integrazione di tornare al loro posto e mettersi di nuovo a disposizione della comunità. Sono certo che questo esperimento darà buoni frutti e accrescerà il bagaglio di esperienze e professionalità dell’ente strumentale“. 

Gli orari provvisori di apertura sono tutti i giorni dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 20. Nei prossimi giorni verrà reso noto il numero di telefono presso il quale sarà possibile prenotare le visite guidate.

formia
Articolo precedente

FORMIA È "CITTÀ CHE LEGGE" ANCHE QUEST'ANNO

CC
Prossimo articolo

WEEKEND DI CONTROLLI A GAETA: SEGNALAZIONI E DENUNCE PER ALCOL E DROGA

Latest from Same Tags