TEMPO DI ELEZIONI A PONTINIA: L’ENDORSEMENT DI AMBIENTALISTI E VERDI PER TOMBOLILLO

Eligio Tombolillo (foto d'archivio)
Eligio Tombolillo (foto d'archivio)

A Pontinia la volata per le amministrative è già iniziata: l’attuale sindaco Carlo Medici ha già annunciato la sua candidatura, ma il rivale più temuto, Eligio Tombolillo, ex sindaco della città, sta incassando in questi giorni più di un attestato di stima. A non mancare è Giorgio Libralato, attivista, tecnico ed esperto in materie ambientali che ricorda i meriti di Tombolillo nelle sue passate amministrazioni

LA NOTA – Il dottor Eligio Tombolillo è una delle poche certezze in materia di tutela dei diritti civili e sociali in ambito politico e amministrativo della nostra provincia. Per questo i verdi, le associazioni ambientaliste, i comitati lo hanno sostenuto nella difesa del territorio, della salute, contro la speculazione ed è per questo che ne chiedono la candidatura a sindaco a Pontinia per le prossime elezioni amministrative. Ha dimostrato, unico sindaco in Italia, a fermare due impianti a turbogas e contro i 20 MW della centrale a biomasse che doveva essere alimentata dagli alberi importati  dal Sud America con i suoi pareri contrari per la tutela della salute, la sua scelta coerente con atti importanti.

Pareri difesi in ogni ambito amministrativo con successo, in modo esemplare. E’ stato affianco dei lavoratori, delle categorie professionali e anche della pianura pontina per difendere i prodotti agricoli di qualità. Inoltre la sua disponibilità al dialogo, al confronto, la sua apertura in difesa della trasparenza e dell’accesso agli atti hanno consentito agli stessi cittadini di averlo affianco contro l’inceneritore, l’impianto di compostaggio della Sep, di cui ne aveva osteggiato l’apertura, contro la cessione delle reti di acqua pubblica alla società Acqualatina, contro la devastazione del progetto del corridoio tirrenico e degli impianti a biogas, biomasse e biometano da rifiuti.

La sua presenza costante nel territorio è stata una garanzia per curare le “malattie” politiche ed amministrative del territorio, favorendo la partecipazione pubblica. A Pontinia c’è bisogno della Politica, di quella che non è contro qualcosa o qualcuno ma che sia per la gente e tra la gente. Pontinia deve tornare comunità, voglia di partecipazione e di sentirsi rappresentati validamente anche a livello provinciale e regionale, rispettati nella propria autonomia come, appunto, succedeva quando c’era Tombolillo sindaco. Gli elettori a Pontinia non hanno mai seguito o apprezzato le indicazioni di partito scegliendo chi è in grado di amministrarli, favorendone le aspettative e le inclinazioni. Le scelte calate dall’alto nel nostro territorio non hanno mai portato fortuna. Pontinia città operosa ha bisogno di una guida amministrativa con cui la gente, le associazioni di categoria, il territorio si può confrontare essendo ascoltati. Per questi motivi, Verdi e associazioni ambientaliste auspicano la candidatura di Eligio Tombolillo a sindaco nel 2021 alle elezioni amministrative di Pontinia

carabinieri
Articolo precedente

IN GIRO PER LATINA CON LA COCAINA: ARRESTATO INCENSURATO DI SAN FELICE

covid
Prossimo articolo

COVID-19, ANCORA ALTO IL NUMERO DEI CONTAGI NELLA PROVINCIA DI LATINA. OGGI UN DECESSO

Latest from Same Tags