STEFANO, IL GIOVANE DI LATINA CHE ALLA ZANZARA HA RACCONTATO LE CONDIZIONI NEI SUPERMERCATI AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

Giuseppe Cruciani conduttore del programma radiofonico La Zanzara
Giuseppe Cruciani conduttore del programma radiofonico La Zanzara

“Ho la febbre a 38 e sto aspettando la ASL per fare il tampone”, ha esordito con questa frase Stefano, ragazzo di Latina che, ieri sera, è intervenuto telefonicamente al programma radiofonico di Radio24, La Zanzara.

Stefano, dopo aver raccontato di stare in isolamento a causa di febbre e tosse che lo costringono nella sua abitazione, ha iniziato a riportare la situazione lavorativa in cui versa il supermercato nel quale lavorava fino a poco tempo prima.

Infatti il giovane ha raccontato di aver litigato con il direttore del supermercato nel quale lavorava come stagista perchè i lavoratori non possono indossare guanti e mascherine.

Una situazione che è l’emblema della disorganizzazione e della psicosi che stanno colpendo in questo momento la popolazione del nostro paese.

Articolo precedente

È UN UOMO LEGATO AI CLAN SINTI IL RAPINATORE CON LA MASCHERINA

violenza psicologica
Prossimo articolo

CISTERNA. SOGGIOGATO DA COMPAGNA E PADRE DI LEI. POI GLI PROVOCANO LO SCOPPIO DEL BULBO OCULARE: ALLONTANATI

Latest from Same Tags