SCHIAFFEGGIATO E MINACCIATO UN UOMO DI APRILIA PER 7MILA EURO: CONDANNATO UN 33ENNE DI CORI

violenza psicologica

Chiedeva 7mila euro minacciando e schiaffeggiando: condannato a quattro anni e quattro mesi Alessio Mozzetti 33enne romano ma residente a Cori

La sentenza è stata emessa quest’oggi dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Giorgia Castriota dopo un processo col rito abbreviato richiesto dall’imputato.

I fatti sono accaduti tra agosto e novembre 2019, quando il 33enne Mozzetti ha iniziato a telefonare alla sua vittima, un giovane di Aprilia, per arrivare poi a recarsi sotto casa e sul luogo di lavoro del malcapitato.
Mozzetti non si è limitato ad essere presente ma, secondo l’accusa, ha minacciato di morte la vittima, lasciando anche alcuni biglietti sull’auto. Il culmine della vessazione è arrivata quando il 33enne di Cori, che riteneva di dover ricevere indietro il credito che vantava, ha preso a schiaffi la vittima impaurendola e costringendola a pagare la somma di 7130 euro.

VOTAZIONI REFERENDUM
Articolo precedente

ELEZIONI TERRACINA E FONDI: POCHE SORPRESE, TINTARI E MASCHIETTO IN TESTA

Dirty Glass
Prossimo articolo

DIRTY GLASS: CIFRA E IL CARABINIERE NEGANO ACCUSE. MA C'È UN'AMMISSIONE

Latest from Same Tags