SABAUDIA. È INIZIATA VENERDÌ CON LA TRADIZIONALE MESSA IL CONTO ALLA ROVESCIA PER I MONDIALI DI CANOTTAGGIO 2020

in Attualità

Si è rinnovato il rito della Messa dello Sportivo, da anni momento di grande condivisione voluto per celebrare lo sport, gli atleti e gli addetti ai lavori. Venerdì sera, in una chiesa della Santissima Annunziata gremita, Don Massimo Castagna, insieme alle autorità civili e militari, alle associazioni e alle società sportive del territorio, oltre ai cittadini che hanno voluto partecipare all’evento, ha ricordato la vocazione sportiva della città di Sabaudia e l’importanza dello sport quale strumento di aggregazione, inclusione sociale, integrazione e di massima condivisione. “La Messa dello Sportivo è una felice tradizione della città di Sabaudia e come tale deve continuare a vivere per ribadire quanto lo sport sia fondamentale per la nostra società e soprattutto per le giovani generazioni – ha commentato l’assessore Alessio Sartori – Lo sport non è solamente la pratica di una disciplina ma una vera e propria palestra di vita, attraverso la quale poter apprendere valori come l’altruismo, il rispetto dell’altro, l’impegno e il sacrificio”. L’evento, organizzato dall’Amministrazione comunale, è stato promosso in questo 2019 nell’ambito dei festeggiamenti dell’85° anniversario dell’inaugurazione di Sabaudia. Dopo la Messa dello Sportivo i presenti si sono recati in piazza del Comune per assistere al videomapping sul palazzo comunale e la torre civica realizzato da Mixintime Group, al termine del quale è stato ufficialmente avviato il conto alla rovescia che porta dritti a quel 10 aprile 2020, quando avranno inizio le gare della Prima prova di Coppa del Mondo di Canottaggio. Una competizione preolimpica che accresce la vocazione sportiva di Sabaudia, consacrandola definitivamente come campo di gara internazionale.

Latest from Attualità

Torna su