PROVINCIA DI LATINA METTE ALL’ASTA LE CASE CANTONIERE

La Provincia di Latina mette all’asta sei case cantoniere del territorio tra il capoluogo pontino e Borgo Le Ferriere

Una determina del settore Edilizia scolastica della Provincia di Latina, disposta lo scorso 27 dicembre, ha indetto un’asta pubblica per l’alienazione dei sei immobili di proprietà dell’ente di Via Costa. L’ufficio provinciale ha approvato lo schema di bando per l’asta.

Si tratta di cinque case cantoniere e un magazzino tutte nei confini del territorio del Comune di Latina: a Borgo le Ferriere, Borgo Santa Maria, oltreché alle strutture che si trovano sulla strada provinciale Borgo Piave-Foce Verde e sulla litoranea (lato destro Via Isonzo): “Le Vergini” e “La Selva”.

Le case cantoniere, quindi, andranno aggiudicate con un’asta pubblica, così come stabilito dalla determina firmata dal dirigente della Provincia, Massimo Monacelli.

“La Provincia di Latina sta dando la possibilità di acquisire le case cantoniere ai Comuni. Per questo, come ex consigliere comunale di Fratelli d’Italia, chiedo al commissario prefettizio Carmine Valente di attivare tutte le procedure necessarie affinché l’amministrazione possa acquistare al proprio patrimonio la casa cantoniera di Borgo Santa Maria. 

Il Borgo in questione ha visto una crescita enorme negli ultimi decenni, ma di riflesso ha avuto scarsi servizi e nessun luogo di aggregazione per la cittadinanza tutta, a differenza di molte altre zone. Siamo convinti quindi che la casa cantoniera possa essere trasformata in un centro di aggregazione, parco pubblico, con relative attrezzature, giochi e verde. Con una mozione presentata da Fratelli d’Italia e approvata dal Consiglio comunale, si chiedeva proprio di procedere in questa direzione. Per questo ora chiedo al commissario Valente di dare seguito a quell’impegno e garantire così a Borgo Santa Maria la possibilità di avere un luogo di aggregazione per i propri residenti”.

Lo afferma in una nota l’ex consigliere comunale di Fratelli d’Italia Gianluca Di Cocco.

Articolo precedente

LA MONTAGNA SPACCATA CHIUSA 5 MESI PER I RESTAURI

Articolo successivo

PESCA SPORTIVA SU LAGHI E CANALI: ARRIVA LA PROROGA DALL’ENTE PARCO

Ultime da Cronaca