auto Pronto intervento sociale presa a sprangate a Latina
Auto Pronto intervento sociale presa a sprangate a Latina

PRENDE A SPRANGATE L’AUTO DEL PRONTO INTERVENTO SOCIALE. COMUNE DI LATINA SOTTO CHOC

in Cronaca

auto Pronto intervento sociale presa a sprangate a LatinaUn episodio brutale e violento ha coinvolto un’auto del Pronto Intervento Sociale, oggi, a Latina, nel tardo pomeriggio. Gli operatori del servizio sono stati aggrediti da un uomo infuriato, per fortuna non riportando alcuna conseguenza. A differenza dell’auto che è stata gravemente danneggiata, con tutti i vetri frantumati dalle sprangate dell’aggressore.
A commentare l’episodio che ha lasciato sotto choc per il carico di violenza, è intervenuto il sindaco di Latina. Il Pronto Intervento Sociale è un servizio che intende affrontare le emergenze di carattere sociale che si verificano sul territorio del Distretto 2 di Latina ed è finalizzato ad intercettare il disagio, laddove si manifesta, attivando percorsi individualizzati volti a dare una risposta efficace alle persone in difficoltà.

auto Pronto intervento sociale presa a sprangate a LatinaVoglio esprimere, a nome personale e di tutta l’Amministrazione solidarietà all’equipaggio del Pronto Intervento Sociale che oggi pomeriggio si è trovato a fronteggiare una situazione estremamente delicata – ha dichiarato Damiano Coletta in una nota ufficiale del Comune di Latina – Dalle prime informazioni in nostro possesso, durante un intervento, una persona in evidente stato di agitazione si è scagliata contro l’auto degli operatori prendendola a sprangate e danneggiandola pesantemente. Per fortuna nessuno degli operatori ha subìto conseguenze dal punto di vista fisico. L’episodio odierno testimonia la delicatezza dell’attività svolta dal Pronto Intervento Sociale che ogni giorno si confronta con dedizione e professionalità con persone fragili. Agli operatori va tutta la gratitudine dell’Amministrazione per aver provveduto immediatamente a sostituire l’Unità mobile danneggiata garantendo, nonostante tutto, la continuità di questo prezioso servizio“.

Latest from Cronaca

Torna su