OREB

OREB, UN CORTO CON SCENEGGIATURA PONTINA VINCE UN FESTIVAL DI HOLLYWOD

in Focus

Independent Shorts Awards (ISA), è un festival cinematografico internazionale con sede a Los Angeles, durante la manifestazione avvengono proiezioni mensili dal vivo ai Raleigh Studios di Hollywood, in California, e un importante evento annuale di premiazione nella stessa sede ogni agosto. 

Oreb, un film italiano che ha avuto come sceneggiatore Fabio Appetito di Cori, ha vinto il premio come miglior film girato da smartphone.

A dare l’annuncio è stato lo stesso Appetito tramite il proprio profilo Facebook.

L’ANNUNCIO DI APPETITO

“Oreb è, nelle sacre scritture, non solo il monte dove Mosè riceve le tavole della legge, ma anche il luogo in cui Elia incontra la voce di Dio. Ciò non avviene, per Elia, nel frastuono della guerra santa attuata, dal profeta, fino ad allora. Avviene invece in una sorta di silenzio sospeso, in cui tutto è fermo e immobile. Il Signore non era nel vento, non era nel terremoto, non era nel fuoco, ma in una “voce di silenzio sospeso”, appena percepibile all’udito”.

Sempre nelle scritture sacre, Oreb è anche uno dei principi del popolo dei Madianiti, dediti a compiere razzie e a far cadere nell’angoscia e nella paura lo Stato di Israele.

Oreb è un cortometraggio nato in questo periodo di quarantena e realizzato completamente a distanza, tra Palermo e Roma, attraverso un cellulare.
Stanotte OREB ha vinto il festival INDEPENDENT SHORTS AWARDS di Los Angeles come BEST MOBILE SHORT FILM.
E siamo felici.

Latest from Focus

Torna su