NUOVO DISTACCO DELLA BANCHINA PER DISABILI DI RIO MARTINO

in Attualità/Cronaca/Video

La banchina destinata ai portatori di handicap di Rio Martino si trova ancora una volta a galleggiare in mezzo alle acque del canale. A poco sono serviti i giunti metallici che collegano la banchina, installata sulla sponda lato Sabaudia e accessibile tramite una rampa, alla piattaforma di cemento.

Nell’ambito del più ampio progetto di riqualificazione del Porto di Latina il collaudo dell’opera era avvenuto nel novembre 2017 alla presenza dell’allora Presidente della Provincia Eleonora Della Penna e dell’ing. Americo Iacovacci, il giovane funzionario responsabile del procedimento  poi coinvolto nell’inchiesta “Touchdown”. Già una prima mareggiata nel gennaio 2018 aveva divelto i giunti portando a galla il piccolo molo, ma i nuovi lavori di installazione hanno retto appena un anno alla spinta delle correnti e all’urto delle mareggiate di questi giorni.

Il progetto di riqualificazione del Porto canale di Rio Martino era stato approvato nel 2013 dalla Provincia di Latina e i lavori aggiudicati attraverso gara d’appalto all’Associazione Temporanea di Imprese (ATI) costituita dall’azienda napoletana Icad Costruzioni generali srl e dalla latinense Poseidon services. Appena due anni dopo il fallimento della aggiudicataria Poseidon, la Provincia stipulò un nuovo contratto con il subentrante mandante Consorzio Stabile Infratech e la nuova mandataria Meridiana Costruzioni Generali srl per un ammontare di 5,2 mln di euro.

Molti latinensi hanno ritenuto erronea sia dal punto di vista tecnico che paesaggistico la copertura in cemento dell’argine, senza menzionare le enormi perplessità ab origine riguardanti la gara d’appalto. Di certo gli affidatari del Progetto non sembrano aver avuto troppa fortuna nella loro realizzazione!

 

 

 

Latest from Attualità

Torna su