Gioele Rossetti e Fabio Lombini
Gioele Rossetti e Fabio Lombini

L’ULTIMO VOLO DEI DUE GIOVANI ATLETI: LA TRAGICA MORTE DI GIOELE E FABIO

in Cronaca

Nel pauroso incidente dell’ultraleggero capitato stamane tra Nettuno e Latina, in zona Grugnole, hanno perso la vita i due giovani 23enni Fabio Lombini e Gioele Rossetti

Fabio Lombini, classe 1998, aveva documentato attraverso le stories su Instagram l’esperienza che di lì a breve avrebbe vissuto con l’amico Gioele Rossetti, classe 1997, decollando dall’aviosuperficie di Nettuno.

I due giovani erano due sportivi nel campo del nuoto: Lombini tesserato con la società Sport Rane Rosse e il gruppo sportivo Fiamme Gialle, Rossetti con l’Aurelia Nuoto.

Lombini, originario di Castrocaro Terma (Forlì-Cesena), ma a Roma per un collegiale, aveva conquistato ai campionati Europei di vasca corta di Copenhagen la finale dei 200 metri stile libero.

Rossetti, romano, oltreché a praticare nuoto, viene descritto come un ragazzo che aveva anche esperienza nel volo.

Purtroppo, questa mattina, qualcosa è andato per il verso storto e i due giovani atleti sono morti tragicamente: dalle informazioni ottenute, dopo essere decollati e aver raggiunto i 300 metri di altezza, l’aereo è precipitato, prendendo fuoco nell’impatto a terra.

Latest from Cronaca

Torna su