LATINA SCALO. AUTORIZZATO NUOVO IMPIANTO A BIOMETANO. PERNARELLA (M5S): “UN ALTRO REGALO DELLA VECCHIA POLITICA”

/
Gaia Pernarella

“Come nella peggiore tradizione, nell’ultimo giorno del 2018, il 31 Dicembre, la Provincia di Latina ha regalato ai suoi cittadini, a Latina Scalo e a pochi chilometri dai giardini di Ninfa, un nuovo impianto a biometano: trentacinquemila tonnellate di rifiuti trattati l’anno”. A dichiararlo è Gaia Pernarella, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, che nel giugno di un anno fa, peraltro senza ancora avere ricevuto risposta, aveva già interrogato il Presidente Nicola Zingaretti e l’Assessore al Ciclo dei Rifiuti Massimiliano Valeriani per chiedere numi sulla correttezza del procedimento amministrativo attuato dalla Provincia e che nei giorni scorsi ha trovato compimento. “Non solo i Giardini di Ninfa – ricorda la Consigliera – a poche centinaia di metri dall’area individuata insiste l’abitato di Latina Scalo, passa la ferrovia Roma – Napoli, c’è l’aeroporto militare, e ultimo ma non ultimo tutta la zona è fondamentalmente a destinazione agricola: pascolo e seminativa. Per quanto ci riguarda – prosegue la Consigliera 5 Stelle – auspichiamo che la lotta dei cittadini continui nelle aule del Tribunale Amministrativo del Lazio, e se necessario più in alto, così come il Movimento 5 Stelle la proseguirà a tutti i livelli politici, in primis per ribadire che, in assenza di un piano regionale, gli impianti a biometano, biogas e biomasse non sono la panacea al problema rifiuti del Lazio. Concetto ancora più spendibile per la provincia di Latina dove l’attuale impiantistica dedicata alla frazione organica, è già ampiamente sufficiente al fabbisogno territoriale e dove questo nuovo impianto, qualora non venga fermato, contribuirà esclusivamente ad alimentare il trasferimento di rifiuti e, quindi, il business del settore privato”.

Articolo precedente

SANITÀ. ZINGARETTI: “180 PUNTI PER LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA, UN RISULTATO STORICO”

Articolo successivo

NORMA(LT). ESEGUITA ORDINANZA CAUTELARE PER MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA

Ultime da Attualità

APRE “CISTERNA DIGITALE”

Lo sportello offrirà ai cittadini affiancamento e formazione gratuiti per l’accrescimento delle competenze digitali di base.