LATINA: “PARLA CON ME, NON RIAGGANCIARE”, SALVATO ASPIRANTE SUICIDA DA UN OPERATORE

POLIZIA

Latina: un operatore del 113 salva la vita di un aspirante suicida di 74 anni che aveva manifestato l’intenzione di togliersi la vita

Ieri pomeriggio gli agenti della Squadra Volante sono stati inviati dalla Sala operativa in Via Giustiniano a Latina per bloccare gli intenti suicidi di un 74enne che aveva manifestato l’intenzione di togliersi la vita lanciandosi dal balcone della propria abitazione.

Determinante la professionalità dell’operatore del Centralino di Soccorso Pubblico che, una volta presa la chiamata, intuendo le intenzioni dell’uomo, ha subito cercato di stabilire un contatto personale con l’uomo, parlando e cercando di comprendere il movente dell’insano gesto.

Importante il clima di fiducia instaurato con la vittima, messa a suo agio e indotta a parlare e a sfogarsi.
La conversazione telefonica ha così consentito di individuare le origini del malessere dell’anziano che lamentava problemi di natura sanitaria e familiare. Nel mentre l’operatore perdurava nella conversazione e altro personale è riuscito a rintracciare un figlio, che ha raggiunto l’abitazione del padre, dove nel frattempo gli agenti della Volante erano comunque riusciti ad entrare, scongiurando esiti infausti.

Carabinieri
Articolo precedente

SABAUDIA, REATI FISCALI: ARRESTATO 75ENNE PER FATTI AVVENUTI 15 ANNI FA

polizia
Prossimo articolo

TERRACINA, SOSPESA LA LICENZA DI UN BAR: LITI, MALAVITOSI E L'INVESTIMENTO DI UN PEDONE

Latest from Same Tags