LATINA, LITIGANO DAVANTI AL PRONTO SOCCORSO, POI CALCI E PUGNI AI POLIZIOTTI: ARRESTATO TOSSICODIPENDENTE

Ospedale Santa Maria Goretti
Ospedale Santa Maria Goretti

Stamani, nei pressi del Pronto Soccorso dell’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina, è stato effettuato un arresto a Latina per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale

I poliziotti hanno notato due giovani tossicodipendenti, già pregiudicati e noti alle Forze dell’Ordine, che discutevano animatamente. Gli agenti si sono avvicinati loro per invitarli a darsi un contegno e avere un atteggiamento più appropriato di fronte all’Ospedale e in presenza di più persone in attesa di entrare nel nosocomio.
Uno dei due, però, ha reagito male e ha aggredito i poliziotti prima verbalmente e poi con calci e pugni.

L’uomo, in uno stato di alterazione, è stato bloccato non senza fatica dai poliziotti uno dei quali, colpito agli arti inferiori, è stato costretto a ricorrere alle cure della struttura sanitaria, dove è stato dimesso con una prognosi di 5 giorni. 

A.Z., cittadino russo di 26 anni, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti e patrimonio,è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il 26enne, dopo le formalità di rito, è stato condotto nelle camere di sicurezza della Questura a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Acqualatina
Articolo precedente

ACQUALATINA, VOTATO IL BILANCIO. FORMIA E CISTERNA CONTRARIE, VILLA: "QUASI NULLA PER LA DISPERSIONE IDRICA"

bidoni
Prossimo articolo

STOP ALLA RACCOLTA DEI RIFIUTI A TERRACINA. DE VIZIA CHIEDE PAGAMENTI EXTRA AL COMUNE CHE NON LEGGE L'AVVISO

Latest from Same Tags