Polizia

LATINA. FINGE DI ESSERE STATO INVESTITO, POI SI ALZA E DERUBA UN AUTOTRASPORTATORE: ARRESTATO PREGIUDICATO

in Cronaca

Latina, simula un incidente e scippa un autotrasportatore che si era fermato per soccorrerlo: arrestato dalle Volanti un noto pregiudicato

Alle 13 odierne (17 marzo), due equipaggi della Squadra Volante, a seguito di segnalazione al 113 per una rapina appena consumata, si sono recate in via Guido Reni, luogo in cui si era appena consumato il reato. 

Sul posto, gli operatori hanno verificato che si era appena consumato uno scippo sfruttando una tecnica di caccia – conosciuta come tanatosi – tipica di alcuni animali che si fingono morti per aggredire la loro preda.

La vittima, un autotrasportatore, ha riferito che, poco prima, un uomo, in bicicletta, simulando un incidente stradale con il furgone da lui condotto, era caduto esanime al suolo costringendolo ad arrestare la marcia per scendere dal veicolo, avvicinandosi al malcapitato per soccorrerlo.

In quel frangente, il malfattore è balzato in piedi aggredendo l’autotrasportatore e gli ha strappato dal collo il borsello, contenente circa 1500 euro, e si è dato a precipitosa fuga a bordo della bicicletta.

Grazie alla descrizione, all’intuito investigativo degli agenti e alla conoscenza del territorio, gli uomini della Squadra Volante, comprendendo chi potesse essere il potenziale rapinatore, hanno effettuato una battuta di ricerca nelle zone circostanti e poi si sono recati presso il domicilio di un noto pregiudicato.

Effettivamente, gli agenti hanno rintracciato la persona sospettata proprio nel momento cui stava facendo rientro a casa. Lo stesso, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato con circa 1400 euro nascosti nei calzini.

L’uomo, scoperto dagli agenti, ha fatto rinvenire anche il borsello trafugato di cui si era disfatto insieme ad alcuni dei suoi indumenti.

Il malfattore, il 46enne G.C., è stato condotto in Questura. Dopo gli accertamenti di rito, l’uomo è stato arrestato per il reato di furto con strappo e condotto presso la locale Casa Circondariale.

Latest from Cronaca

Torna su