LATINA, CASA DELLA MUSICA?

in Attualità/Video

Una domanda a cui i musicisti, gli artisti e i cittadini di Latina attendono risposta ormai da quasi quindici anni,

La storia inizia nel 2004 e ha due protagonisti: un Progetto illuminato, ideato dal M° (Maestro) Claudio Paradiso, flautista, musicista e musicologo di Latina, e il Comune di Latina, in qualità di promotore.

Il Progetto è ambizioso; prevede il recupero dell’imponente “Ex Consorzio agrario” per istituire un  centro per la promozione e la valorizzazione culturale: “La Casa della Musica e delle Arti”.

La sua validità è riconosciuta nel 2006 dalla Regione Lazio che stanzia 2 milioni e mezzo di euro per l’avvio dei lavori, con l’impegno di finanziare l’opera fino al completamento. L’amministrazione di allora, targata Zaccheo, invece non si rivela  all’altezza: non riesce a compiere le azioni necessarie,  fa tornare indietro il finanziamento  e arriva a creare le condizioni per limitare la portata del Progetto stesso, riducendone drasticamente gli spazii e gli ambiti.

Si arriva al 2012, l’ amministrazione Di Giorgi, rilancia l’idea di una Casa della Musica”, ma non va oltre lo stanziamento di un importo che permetta di effettuare lavori minimi e limitati ad una porzione dell’edificio.

La possibilità di avere un centro di livello internazionale dedicato alla musica e all’arte oggi è più che mai reale. Nel 2017 infatti, grazie all’impegno e alla dedizione del suo ideatore, il Progetto “ La Casa della Musica e delle Arti” ha ottenuto un nuovo finanziamento, questa volta dal Ministero dei beni culturali. L’amministrazione Coletta cosa sta facendo? Perché l’ex Consorzio agrario è ancora una struttura fatiscente? Cosa ha impedito in passato a Latina di avere un posto di rilievo nell’universo musicale? Le cause di allora sono le motivazioni dello stallo attuale? E soprattutto, quale è stata la prospettiva di crescita culturale di chi ha amministrato Latina negli ultimi 15 anni? Quali opportunità di lavoro e di realizzazione professionale sono state create per i giovani artisti e musicisti? Latina ha un Conservatorio, un Liceo Musicale, numerose scuole ad indirizzo musicale, una considerevole numero di scuole private di musica, arte, danza e di recitazione, quante occasioni di lavoro sono state perse e si perderanno ancora?

Latest from Attualità

Torna su