LATINA. 2 KG DI HASHISH E 26MILA EURO IN CONTANTI: IN MANETTE 32ENNE NOTO NEGLI AMBIENTI

polizia

Sospeso il commercio per il “COVID-19”, ma non quello della droga!
Nell’ambito delle attività di prevenzione e controllo del territorio questa mattina, intorno alla 10.30, in una via a ridosso del centro di Latina, due equipaggi dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico erano posizionati in via Ezio per un posto di controllo e si sono accorti di un’autovettura con alla guida un uomo che, alla vista delle Volanti, improvvisamente e a forte velocità svoltava in una via limitrofa, sperando in questo modo di non essere fermato. 

La mossa repentina dell’auto ha insospettito gli agenti che decidevano di seguirlo e di procedere al suo fermo, in Via Terenzio (Villaggio Trieste), per controllo e identificazione.
Nel corso dell’attività di polizia, l’uomo – con pregiudizi di polizia – ha mostrato palese nervosismo e irritazione cosicché i poliziotti hanno deciso di effettuare una immediata perquisizione e all’interno del veicolo e, successivamente, anche presso la sua abitazione.

Simone Lemma
Simone Lemma

L’intuito e l’esperienza degli agenti ha permesso di rinvenire, nell’abitazione del sospettato, dentro la cucina all’interno di un mobile, circa 2 Kg di hashish, una considerevole cifra di denaro pari a 26mila euro in contanti (cifra che presuppone una ricca e più che collaudata attività di spaccio dell’uomo, considerando che tale quantitativo di stupefacente, al dettaglio, avrebbe fruttato la considerevole cifra di circa 15mila euro), alcuni grammi di marijuana e tutto il materiale necessario per il confezionamento dello stupefacente (bilancino di precisione, ritagli in cellophane e di stagnola) nonché un “pizzino” in cui erano riportati nominativi e somme versate per l’acquisto della droga.

A seguito di quanto rinvenuto l’uomo, Simone Lemma, 32 anni, già menzionato dal pentito Renato Pugliese in un verbale del dicembre 2016 come spacciatore per conto dei Travali, è stato condotto in Questura e tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Il pm di turno presso la Procura della Repubblica, Simona Gentile, ha disposto la traduzione in carcere dell’arrestato, in attesa dell’interrogatorio di convalida.

San Felice Circeo oggi - foto tratta dalla pagina facebook "Le Foto Più Belle Di San Felice Circeo e dell'Agro Pontino"
Articolo precedente

CREATIVITÀ AI TEMPI DEL CORONAVIRUS: L'OPPORTUNITÀ STORICA DI RINASCITA DELLA COMUNITÀ SANFELICIANA

Fondi
Prossimo articolo

FONDI: LA REGIONE PROROGA LA ZONA ROSSA FINO AL 13 APRILE

Latest from Same Tags