LA MINACCIA DI MORTE PER MESI ESTORCENDOLE DENARO: IN MANETTE 44ENNE DI CISTERNA

Le estorce auto, soldi e carta di credito: arrestato dai Carabinieri di Anzio un 44enne di Cisterna accusato di aver perseguitato la sua ex compagna

Il 44enne aveva fissato l’incontro con la sua ex, una donna di 30 anni, al Lido di Enea, a Lavinio così da farsi consegnare 450 euro.
Solo l’ultimo dei tanti incontri che avevano sempre lo stesso refrain: estorcere soldi minacciandola di morte.
Dopo mesi di incubo, nei quali la donna ha consegnato all’uomo ingenti somme di denaro, la medesima ha scelto di denunciare tutto ai Carabinieri che l’hanno arrestato nella flagranza di reato.

La donna, infatti, si è rivolta ai militari descrivendo un vero e proprio stato di asservimento prodotto nei suoi confronti dal suo ex, il 44enne di Cisterna di Latina con numerosi precedenti alle spalle per reati contro il patrimonio e in materia di sostanze stupefacenti, con il quale aveva avuto una relazione, interrotta più di un anno fa. La stessa ha anche confidato ai militari che si sarebbe dovuta presentare la mattina successiva per consegnare altri soldi al suo aguzzino: saputo ciò, i Carabinieri hanno deciso di intervenire.

Dopo aver “segnato” le banconote che la vittima avrebbe dovuto consegnare all’uomo, i militari si sono nascosti nella zona del luogo fissato per l’incontro e ad avvenuta consegna, con il supporto di pattuglie della Compagnia Carabinieri di Anzio, hanno messo in sicurezza la vittima e bloccato l’aguzzino, arrestandolo in flagranza di reato.

Nell’auto con cui il malvivente si è presentato sul posto, di proprietà della vittima, i Carabinieri hanno anche rinvenuto un coltello a serramanico e la carta di credito della donna. L’auto e il denaro sono stati subito restituiti alla vittima, mentre il coltello e la carta di credito sono stati sequestrati poiché oggetto di ulteriori accertamenti.

Covid
Articolo precedente

COVID: IL LAZIO SFIORA I MILLE CASI

CAPO PORTIERE (foto touringclub)
Prossimo articolo

PEDONALIZZAZIONE TRATTO CAPO PORTIERE-RIO MARTINO, PRO LOCO: "SCELTA NON CONDIVISA DALL'AMMINISTRAZIONE"

Latest from Same Tags