lega salvini cartello

LA LADRA SEMPRE GRAVIDA DI APRILIA ENTRA NEI PENSIERI DI SALVINI: “NON DEVE AVERE PIÙ FIGLI, MALEDETTA LADRA”

in Cronaca

Questa maledetta donna resti in carcere per trent’anni, messa in condizione di non aver più figli e i suoi poveri bimbi vengano dati in adozione a famiglie perbene. Punto”. 

Con queste parole al vetriolo, il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha definito, dal suo profilo Facebook ufficiale, Vasvija Husic, 32 anni, di origine bosniaca e di etnia rom, residente ad Aprilia. Conosciuta da tutti, come “Madame Furto”, la Husic, oltre a riempire le cronache locali, è condannata in via definitiva a 25 anni di reclusione, pur avendo scontato solo qualche giorno di galera poiché, da sempre, si fa trovare in stato di gravidanza in modo da ottenere il differimento della pena.

A maggio era finita in carcere ma, essendo di nuovo gravida, la donna è tornata in pista, stavolta alla stazione metro Flaminio di Roma, in compagnia di tre complici.
Così è stata nuovamente arrestata dai Carabinieri della Stazione Roma Via Vittorio Veneto. Le quattro donne hanno derubato una turista 86enne del Perù, disabile e sulla sedia a rotelle. Il bottino è stato un borsello con i soldi, sebbene gli uomini dell’Arma sono riusciti ad acciuffare Madame Furto subito, recuperando la refurtiva.

Il Ministro dell’Interno, attivissimo sui social, sui quali ha costruito il suo successo politico, ha ritenuto di occuparsi del territorio pontino scatenando, come per tante altre occasioni, un vespaio di commenti social, molti dei quali di approvazione, altri decisamente razzistici, e tanti altri ancora di indignazione. Purché se ne parli, pare sia la linea. E su questo terreno Matteo Salvini risulta insuperabile.

Latest from Cronaca

Torna su