GIOVANE PREGIUDICATA DEL CAMPO NOMADI DI APRILIA FERMATA E ALLONTANATA DA ORVIETO

Piazzale della Pace, Orvieto
Piazzale della Pace, Orvieto

Una ragazza di 26 anni, di nazionalità rumena, domiciliata presso il campo nomadi di Aprilia è stata fermata ad Orvieto (Terni) dagli agenti della Polizia del luogo durante la mattina di mercoledì vicino alla stazione ferroviaria.

Gli agenti della Squadra Anticrimine l’hanno subito notata, mentre si aggirava con fare sospetto in una zona già teatro di furti e di truffe ai danni di anziani con la tecnica dell’adescamento.

Dai controlli è emerso che la ragazza, domiciliata nel campo nomadi di Aprilia, era stata allontanata da vari comuni del centro Italia ed aveva una lunga lista di precedenti penali, tra cui: rapina, estorsione e furto, reati commessi in prevalenza in Umbria e nel Lazio, per i quali era stata anche arrestata in flagranza; inoltre, anni prima, era già stata allontanata da Orvieto con un provvedimento ormai scaduto.

La giovane è stata immediatamente allontanata dalla città di Orvieto con un nuovo provvedimento di divieto di ritorno della validità di 3 anni.