Carabinieri

FURIA A SEZZE: ABBATTE CON UN TRATTORE LA RECINZIONE DELLA CUGINA E LE DANNEGGIA MEZZI E PIANTE

in Giudiziaria

Sezze. Arrestato per lesioni, violenza privata, violazione di domicilio, danneggiamento e distrazione o sottrazione di armi da sparo.

Il 6 giugno, intorno alle 11, i Carabinieri della Stazione di Latina Scalo e Borgo Sabotino più il Nucleo operativo e radiomobile hanno arrestato a Sezze B.S. 48enne del luogo.

Verso le 4 di notte, l’uomo, alterato dal punto di vista psico-fisico, si è messo alla guida di un trattore agricolo di sua proprietà e, dopo aver divelto la recinzione, si è introdotto all’interno della proprietà della cugina, attigua alla sua abitazione, riuscendo a danneggiare 3 trattori agricoli e abbattendo alcune piante da frutto. Non pago, avrebbe sparato anche alcuni colpi d’arma da fuoco con un fucile del quale in seguito si è liberato.

I militari dell’Arma hanno bloccato il 48enne e, a seguito di perquisizione all’interno del veicolo, hanno trovato solo il calcio dell’arma.

L’esame dello stub ha dato esito positivo: è lui ad aver sparato i colpi. Un gesto di tale portata è verosimilmente riconducibile a dissidi di natura economica tra famigliari, poiché tra di essi, intorno alle 23 del giorno antecedente all’exploit dell’uomo, c’era stata una accesa lite nel corso della quale il 48enne aveva aggredito, procurandogli delle lesioni, il marito della cugina.

All’uomo è stata ritirata per cautela anche una pistola Beretta calibro 9 regolarmente detenuta dal fratello dell’uomo il quale, dopo essere stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato tradotto in carcere.

Latest from Giudiziaria

Torna su