FORMIA, PESCE IN VENDITA SENZA DOCUMENTAZIONE: MULTA DA 6MILA EURO A UN 53ENNE GRAVATO DA PRECEDENTI

Gli uomini della Guardia Costiera di Formia, durante le attività di controllo per il regolare svolgimento delle attività balneari lungo il litorale di giurisdizione, nell’ambito dell’operazione estiva “Mare Sicuro 2020”, hanno proceduto ad effettuare verifiche nei confronti di un venditore ambulante di prodotti ittici in vendita in spiaggia sul litorale di Santo Janni – Gianola

Durante i controlli, è stato accertato che il prodotto ittico posto in vendita era privo di documentazione atta a certificarne la provenienza, in difformità alla normativa di settore a tutela del consumatore, nonché conservato e trasportato in spregio alle più elementari norme sanitarie.

Gc

L’uomo di origine campana di 53 anni L.L. ha inizialmente posto resistenza agli accertamenti in corso e dopo le verifiche effettuate tramite la consultazione della banca dati in uso alla Polizia di Stato di Formia, lo stesso risultava essere interessato da numerosi precedenti penali per vari reati, nonché destinatario di numerosi provvedimenti restrittivi quali “fogli di via” di cui al D.lgs. 159/2011. 

Dopo gli accertamenti d’ufficio e le relative formalità, nei confronti dello stesso è stato elevato processo verbale amministrativo di oltre 6.000 euro e sequestro della merce, nonché emanato un provvedimento di allontanamento e divieto di soggiorno nel Comune di Formia.

Giuseppe Pino Simeone
Articolo precedente

MAZZETTE E APPALTI: INDAGATI ANCHE SIMEONE (FORZA ITALIA), AMATO (SOCIETÀ A MINTURNO) E L'EX DIRIGENTE DEL COMUNE DI FORMIA

Lulworth
Prossimo articolo

IL MEGA YACHT DA 10 MILIONI DEL FACCENDIERE DE BONO PORTATO A GAETA

Latest from Same Tags