mof
Mof di Fondi

ESTORSIONI AL MOF. D’ANGIÒ SCARCERATO: OTTENUTI GLI ARRESTI DOMICILIARI

in Giudiziaria

Salvatore D’Angiò, accusato di tentata estorsione, esce dal carcere e ottiene gli arresti domiciliari: a deciderlo è stato il gip di Latina 

Assistito dall’avvocato Enzo Biasillo, D’Angio ha ribadito nell’interrogatorio di garanzia che i soldi (35mila euro) che chiedeva al procacciatore d’affari di prodotti ortofrutticoli, operante al MOF di Fondi, gli erano dovuti poiché ascrivibili a merce che gli aveva venduto. Anche l’episodio del danneggiamento dell’auto è stato ridimensionato. Inoltre, è stata presentata una perizia medica che dimostrerebbe l’incompatibilità di D’Angiò col carcere.

Il giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Latina Giorgia Castriota ha accolto le richieste di D’Angiò e del suo legale.

Leggi anche:
FONDI. ARRESTATO SALVATORE D’ANGIÒ, ANCORA ESTORSIONI AL MOF: “TI SCANNO COME UN PORCO”

Latest from Giudiziaria

Torna su