Aprilia

COVID-19, APRILIA: 11 PERSONE POSITIVE NELLA STRUTTURA PER DISABILI. SOLO UNA È RESIDENTE IN CITTÀ

in Notizie

Covid-19, Aprilia: positive 11 persone in struttura residenziale per disabili: a comunicarlo in una nota il Comune del nord pontino

Questa mattina, nel consueto punto della situazione con la direzione della ASL di Latina, il Direttore Generale dell’Asl Casati ha informato il Sindaco di Aprilia, Antonio Terra, della presenza di una struttura residenziale per disabili, nella periferia cittadina, in cui sono stati riscontrati 11 casi di positività al Covid-19. Si tratta dei 7 utenti della struttura e di quattro operatori. Tutti sono residenti in altri Comuni, ad eccezione di uno degli operatori: la struttura aveva comunque già adottato a scopo precauzionale, da circa un mese, misure di totale isolamento e sospensione delle visite dei parenti degli utenti.

Attualmente tutte le 11 persone contagiate sono in buone condizioni: i 7 utenti e due operatori sono in totale isolamento presso la struttura, mentre gli altri due operatori osservano il periodo di quarantena presso il proprio domicilio. La ASL di Latina ha subito disposto l’invio di personale sanitario presso la struttura residenziale, con il compito specifico di monitorare costantemente le condizioni dei pazienti e osservare tutte le procedure sanitarie previste.

Sono stati messi in stato di quarantena anche tutte le persone che hanno avuto contatti con i casi di positività.

Ringrazio il personale sanitario per la tempestività degli interventi e per avermi subito comunicato la presenza di questa criticità sul territorio comunale, che è comunque sotto stretto controllo – commenta il Sindaco Antonio Terra – Vorrei perciò rassicurare i nostri concittadini e invitarli a proseguire nell’impegno a rimanere in casa ed evitare contatti con l’esterno. Da questa mattina, inoltre, il numero delle persone in isolamento precauzionale ad Aprilia scende a 186”.

Considerata la comunicazione dell’Asl di Latina, è stato risolto il giallo dei numeri dei contagiati che ieri aveva provocato un problema di comunicazione con la discrasia tra i dati della Regione Lazio e quelli dell’Azienda sanitaria pontina. Di queste 11 persone, 4 sono operatori, tra cui la persona residente ad Aprilia, e 7 sono pazienti autistici le cui città di provenienza sono Latina, Anzio e Cori.

Latest from Notizie

Torna su