coronavirus

COVID-19: 2 NUOVI CASI NELLA PROVINCIA DI LATINA. NEL LAZIO “SOLO” 12

in Attualità

Coronavirus-Covid-19: ancora due nuovi casi nelle provincia di Latina e un decesso come ieri, nel Lazio si registrano in totale 12 persone risultate positive

La situazione nelle Asl, Policlinici Universitari e Aziende Ospedaliere:

Asl Roma 1 – 4 nuovi casi positivi. 29 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 2 – 3 nuovi casi positivi. 17 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 3 – 1 nuovo caso positivo. 6 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 4 – Non si registrano nuovi casi positivi. 77 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 5 – Non si registrano nuovi casi positivi. 50 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 6 – 2 nuovi casi positivi. 2 decessi: 2 donne di 70 e 73 anni. 37 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Frosinone – Non si registrano nuovi casi positivi. Deceduto paziente di 70 anni. 13 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Latina – 2 nuovi casi positivi. Deceduta una donna di 92 anni con patologie pregresse. 162 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Rieti – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 6 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Viterbo – Non si registrano nuovi casi positivi. 13 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.

Si è appena conclusa alla presenza dell’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

“Oggi registriamo un dato di 12 casi positivi nelle ultime 24h ai quali si aggiungono 6 recuperi di notifiche e un trend a 0,2%. Il numero dei guariti nelle ultime 24h è cresciuto di 29 unità. Otto nuovi casi a Roma città è uno dei valori più bassi mai registrati. Proseguono le attività per i test sierologici agli operatori sanitari e delle Forze dell’Ordine. Dall’inizio della campagna dei test sono stati eseguiti complessivamente 41.798 con una percentuale di sieroprevalenza del 2,4%. Ciò ha contribuito a rilevare 81 casi asintomatici positivi al tampone. Con questa modalità testiamo circa 10 mila persone al giorno. 
Apriranno ai privati cittadini alla tariffa regionale per i test di sieroprevalenza (15,23 euro) i laboratori dell’A.O. San Giovanni, dell’A.O. Sant’Andrea e dell’A.O. San Camillo. I decessi sono stati 5 nelle ultime 24h, mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 3.430 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati circa 239 mila”.

Latest from Attualità

Torna su