CORI, RENDICONTO 2019: MANCA LA RELAZIONE DEI REVISORI, OPPOSIZIONE CHIEDE RINVIO CONSIGLIO

Cori
Cori

I Consiglieri Comunali della Lista Civica “L’altra Città” di Cori inviano una nota al Prefetto di Latina, al Segretario generale del Comune e al Presidente del Consiglio Comunale sulla mancanza della “relazione dell’organo di revisione” in merito al rendiconto di gestione 2019 dell’Ente guidato dal Sindaco Mauro De Lillis              

L’oggetto della nota redatta dai consiglieri di minoranza Angelo Sorcecchi (capogruppo), Germana Silvi, Quintilio Carpineti e Francesco Ducci è il seguente: “mancato deposito presso la Segreteria dell’Ente della relazione dell’organo di revisione (Parere) sul Rendiconto di Gestione del 2019 a disposizione dei consiglieri comunali almeno 20 giorni prima dell’inizio della sessione consigliare in cui viene esaminato il rendiconto”.

Ecco, di seguito, la nota per intero.

Nella nostra qualità di Consiglieri Comunali della Lista Civica “L’altra Città”, siamo qui a rappresentare quanto accaduto recentemente nel nostro Comune. In data 30 Giugno u.s. ci è stata notificata nei termini di legge la comunicazione dell’avvenuto deposito presso la Segreteria dell’Entedella documentazione inerente il Rendiconto del 2019.

All’esame degli interi allegati, abbiamo notato la mancanza della “relazione dell’organo di revisione”, elemento essenziale secondo il comma 4 dell’art. 53 del Regolamento di Contabilità del Comune di Cori approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 27 del 28.07.2016 che così recita: “Almeno 20 giorni prima dell’inizio della sessione consigliare in cui viene esaminato il rendiconto, sono posti a disposizione dei consiglieri, con deposito presso la Segreteria dell’Ente: – la proposta di deliberazione; – lo schema di rendiconto; – la relazione al rendiconto di cui all’art. 231 del Tuel approvata dalla Giunta; – la relazione dell’organo di revisione”. 

Alla luce di quanto sopra, non è possibile far decorrere i venti giorni per la seduta del Consiglio Comunale in cui verrà esaminato l’atto di Rendiconto di Gestione 2019 e pertanto nel diffidare chi deputato alla Convocazione del Consiglio, invitiamo gli organi in indirizzo ad intervenire ed aggiornare la convocazione del Consiglio effettuata per il 22 Luglio p.v, alla data almeno dei 20 giorni successivi alla effettiva protocollazione dell’agognato Parere del Revisore Contabile.

Con la presente, si vuole ribadire un’altra volta, qualora ce ne fosse bisogno, l’esigenza del rispetto della normativa vigente, troppe volte dimenticata dall’amministrazione del Comune di Cori come peraltro già avvenuto in occasione della recente deliberazione interessante il Bilancio di previsione 2020, in cui soltanto all’ultimo momento (il giorno prima del Consiglio), è pervenuto l’indispensabile parere di regolarità revisionale.

roma-castel-romano
Articolo precedente

CAMPO ROM DI CASTEL ROMANO: REGIONE FIRMA PER LA CHIUSURA

118
Prossimo articolo

APRILIA: LA TRAGEDIA DI LUIGI SCHIACCIATO DA UN TRATTORE

Latest from Same Tags