CORI. RAPINA E PICCHIA IL GESTORE DI UN’ATTIVITÀ E POI GIOCA CON LE SUE SLOT MACHINE

slot machine

Ieri, i militari della locale stazione dei Carabinieri, unitamente ai colleghi della stazione di Cisterna di Latina, hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di rapina, un 24enne del luogo poiché, in evidente stato di alterazione psicofisica, ha aggredito un 60enne gestore di un’attività commerciale facendosi consegnare il denaro presente nella cassa per poi giocarlo alle slot machine presenti all’interno del medesimo esercizio commerciale.

La vittima, visitata presso il punto di primo intervento di Cori, è stata giudicata guaribile in 5 giorni per le conseguenze di vari traumi patiti. L’arrestato è stato condotto in giornata, presso il Tribunale di Latina, per la celebrazione del rito direttissimo, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Foto da Rete dei Cittadini di Pontinia
Articolo precedente

LAGHI DEI GRICILLI: TORNA LA DISCARICA, MA LE DENUNCE RISALGONO AL 2008. NEL 2013, BUTTATI VIA 260MILA EURO

TERRACINA
Prossimo articolo

TERRACINA. GIOVANE RUBA L'INCASSO DELLA GIORNATA A UN AMBULANTE

Latest from Same Tags