CIMITERO DI LATINA: OPPOSIZIONE AL TAR ALLE RICHIESTE DI IPOGEO, COMUNE E CONSUMATORI ALLEATI

cimitero di latina
Cimitero di latina

Il Coordinamento Consumatori Pontini, composto da 12 associazioni riconosciute in Regione, scende in campo direttamente nella controversia al TAR tra Ipogeo e Comune di Latina schierandosi con quest’ultimo e chiedendo ai giudici di respingere le richieste del Gestore dei servizi cimiteriali

Le associazioni hanno infatti delegato il Codacons, la Federconsumatori, Codici e Asso-Cons-Italia ad opporsi alla richiesta di danni per 2 milioni e alla conferma del Regolamento che è stata inoltrata da Ipogeo nei confronti del Sindaco Coletta e del Dirigente del settore.

La richiesta di Ipogeo nasce dalla lettera del 25 marzo del Dirigente con cui si comunicava alle associazioni e a Ipogeo che l’Amministrazione considerava non valido il Regolamento allegato al Progetto e comunque non applicabile retroattivamente.  I cittadini venivano così invitati a non rispondere alle richieste del Gestore per i costi della manutenzione e per le contestate scadenze della concessione ai privati in attesa della revisione attualmente allo studio.

Leggi anche:
CIMITERO DI LATINA: IL COMUNE DICE NO A IPOGEO, CONCESSIONI VALIDE PER 60 ANNI

Nella prossima seduta di fine mese per la sospensiva si avrà la costituzione in giudizio delle quattro Associazioni suddette che nel frattempo hanno dato mandato allo Studio Legale Di Leginio & Partners di Latina di rappresentarli a tutela della cittadinanza intera.

Il commento delle Associazioni: “Abbiamo ritenuto opportuno inserirci nella procedura per coerenza col nostro dovere di difesa dei cittadini e in quanto riteniamo indifferibile chiarire una volta per tutte se il Regolamento allegato al Progetto, ma mai approvato come tale dal Consiglio Comunale, sia valido e soprattutto se lo sia anche retroattivamente. La cittadinanza ci ha chiesto aiuto in modo massiccio, ora siamo noi a invitare chiunque abbia o abbia avuto problemi con il servizio cimiteriale ad aderire all’iniziativa rivolgendosi a una delle quattro associazioni che si stanno esponendo in proprio. L’impegno che ci siamo assunti non è semplice ma gravoso economicamente. Sollecitiamo quindi aiuto tramite l’adesione all’azione con una piccola quota vista anche la sproporzione di mezzi finanziari a disposizione delle parti per combatterla“.

Leggi anche:
CIMITERO DI LATINA. IL COMUNE A IPOGEO: “STOP ALLE RICHIESTE SUI LOCULI”

Nel frattempo l’Amministrazione ha approvato una Proposta di deliberazione di Giunta che, a fronte della grave situazione dei servizi cimiteriali, ha rilevato l’opportunità di redigere un “aggiornamento del Regolamento Cimiteriale da sottoporre all’esame dell’Organo Consiliare competente” dando mandato agli uffici di completare la revisione entro il corrente anno.

Nell’ambito delle associazioni ci si mostra soddisfatti per la decisione presa in quanto “solo con una revisione globale del Regolamento che lo renda meno sbilanciato a favore del Gestore, fermo restando la sostenibilità finanziaria del Progetto di Finanza, si può pensare che la gestione possa proseguire in acque più tranquille con piena soddisfazione di tutti e senza dover affrontare contenziosi quotidiani a difesa dei cittadini“.

Le adesioni possono essere effettuate presso una delle sedi delle associazioni aderenti.

Cesare Battisti
Articolo precedente

CESARE BATTISTI, IL GIUDICE DI SORVEGLIANZA: "BUONA CONDOTTA". MA NESSUNA SCARCERAZIONE

Il materiale sequestrato al giovane di 20 anni a Gaeta
Prossimo articolo

IN GIRO PER GAETA CON COLTELLO E BASTONE SFOLLAGENTE: DENUNCIATO GIOVANE

Latest from Same Tags