CAS DI CORI, IVORIANO FERISCE 2 CARABINIERI: SI RIFIUTAVA DI LASCIARE LA STRUTTURA PER I MIGRANTI DELLA EX ROSSI SUD

Complesso del Santuario della Madonna del Soccorso di Cori (fonte viaggispirituali.it)
Complesso del Santuario della Madonna del Soccorso di Cori (fonte viaggispirituali.it)

Cori: rifiuta il trasferimento in altra struttura di accoglienza edaggredisce i carabinieri, arrestato un extracomunitario

Il 30 luglio, alle 4 di notte, a Cori, i militari della locale stazione dei Carabinieri hanno tratto in arresto, nella flagranza dei reati di resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento, un 35enne della Costa d’Avorio, domiciliato presso il Cas (Centro di accoglienza straordinaria) in Via Padri Trinitari.

Leggi anche:
PORTAVOCE DEI MIGRANTI DENUNCIA CONDIZIONI DISUMANE AL CAS DI CORI

L’uomo, poche ore prima, alle 23, aveva opposto attiva resistenza nei confronti dei militari intervenuti per coadiuvare il personale preposto al trasferimento di 57 migranti destinati al Cas di Giulianello di Cori.

Leggi anche:
SBARCHI A LAMPEDUSA: A LATINA ARRIVERANNO 57 MIGRANTI

Il 35enne ivoriano ha preso a minacciare i militari rifiutandosi di lasciare la struttura, aggredendoli e ingaggiando una colluttazione che procurava loro lesioni giudicate guaribili dal locale punto di primo soccorso, rispettivamente in 7 giorni e 5 giorni.

Il 35enne è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

arresto carabinieri
Articolo precedente

ARRESTATO 24ENNE A SPIGNO SATURNIA PER RAPINA E LESIONI

Aldo-Caschera
Prossimo articolo

AUTO NEL CANALE: A MORIRE IL 79ENNE ALDO CASCHERA

Latest from Same Tags