BRACCIO AMPUTATO DOPO AVER POTATO GLI ALBERI PER COMUNE DI MINTURNO: TUTTO PRESCRITTO

comune_minturno

Conclusa con una prescrizione per l’ex Commissario Vincenzo Greco la vicenda relativa alle gravi lesioni subite da un operaio del Comune di Minturno che nel 2011 rimase vittima dell’amputazione del braccio sinistro e numerose fratture nel corso delle operazioni di potatura degli alberi del Comune

Greco, già prefetto di Chieti e all’epoca dei fatti commissario prefettizio a Minturno era accusato di non aver valutato i rischi così da causare l’incidente all’operaio nell’esecuzione dei lavori.

L’ipotesi è sempre stata contestata dall’indagato che ha prodotto tramite il suo difensore, l’avvocato Pasquale Cardillo Cupo, un articolato organigramma predisposto al momento dell’insediamento con una corretta e puntuale divisione dei compiti, che affidava ad un altro dirigente la responsabilità e la redazione. Dop 10 anni dall’incidente, il giudice monocratico del Tribunale di Latina, Enrica Villani, ha dichiarato la prescrizione che ha messo fine alla esatta ricostruzione dei fatti.

polizia
Articolo precedente

LATINA: FERMATA UNA BANDA DI RUMENI DEDITA AL SACCHEGGIO DI GASOLIO, AUTO E MACCHINARI AGRICOLI

studenti-con-mascherine_scuola
Prossimo articolo

APRILIA, PLESSO SCOLASTICO VALLELATA. LA DIRIGENTE DENUNCIA: PERSONE ESTRANEE DURANTE LE LEZIONI. INSORGONO I GRILLINI

Latest from Same Tags