ABC DENUNCIA I LEGHISTI ENTRATI DI NOTTE NELL’ISOLA ECOLOGICA DI LATINA

abc denuncia lega latina

Comunicato stampa di ABC, l’azienda speciale del Comune di Latina creata per la gestione del decoro urbano e per la raccolta della differenziata, con il quale si rende pubblica la volontà di procedere legalmente contro i tre esponenti della Lega che si erano introdotti qualche giorno fa nell’isola ecologica di via Bassianese, causando – tra l’altro – il licenziamento o, quantomeno, il trasferimento del metronotte che li aveva fatti accedere all’impianto.

Con riferimento ai fatti occorsi nella notte del 5 luglio, ABC intende doverosamente fare chiarezza in relazione all’accesso di consiglieri comunali e/o amministratori e/o sindacalisti avvenuto all’interno del perimetro aziendale.

Leggi anche:
LA GAFFE DEI LEGHISTI DI LATINA ALL’ISOLA ECOLOGICA. CISL: “GUARDIANO LICENZIATO, BLITZ VERGOGNOSO”

Dopo aver attentamente esaminato gli atti e verificato le modalità di accesso dei soggetti all’interno dell’Azienda, il Consiglio di Amministrazione nella giornata di ieri, 15 luglio 2020, ha deliberato la volontà di sporgere denuncia querela.

Certo è che, almeno per coloro che ricoprono cariche pubbliche, ci si sarebbe attesi un maggior rispetto delle regole, posto che la violazione di un sito presidiato, ancorché di proprietà pubblica, non è in alcun modo consentito.

L’Azienda avrebbe certamente autorizzato l’accesso in un normale orario di lavoro. La prassi aziendale improntata, da sempre, alla massima trasparenza avrebbe infatti consentito ai consiglieri comunali di ottenere ogni e qualsiasi informazione loro necessaria, evitando di forzare le regole di accesso al perimetro aziendale e, conseguentemente, di provocare il licenziamento dell’addetto al servizio di portineria così come comunicatoci dalla società incaricata del servizio di vigilanza.

In foto, da destra il consigliere comu ale Vincenzo Valletta, il segretario comunale della Lega Armando Valiani e il consigliere comunale Massimiliano Carnevale
In foto, da destra il consigliere comunale Vincenzo Valletta (Lega), il segretario comunale della Lega Armando Valiani e il consigliere comunale Massimiliano Carnevale (Lega). Tutti e tre si sono presentati di sera all’isola ecologica di Via Bassianese nel Comune di Latina per denunciare lo stato di degrado del luogo

Inoltre giova innanzitutto rappresentare che la società RIDA Ambiente ha interrotto il servizio di ricezione dei rifiuti per oltre una settimana, dal sabato 27 giugno al lunedì 6 luglio, comunicando dapprima un fermo impianto di tre soli giorni e poi prorogandolo ulteriormente, costringendo così ABC ad adoperarsi per cercare di contenere gli effetti di tale disagio sulla popolazione.

L’Azienda dunque, a seguito di una situazione emergenziale ad essa non imputabile, con senso di responsabilità e vicinanza al proprio territorio, ha attivato una serie di soluzioni organizzative e logistiche per contenere gli effetti negativi sulla città generati dal fermo impianto prolungato di RIDA Ambiente.

Tali operazioni non hanno compromesso in alcun modo l’ambiente, né la salute dei lavoratori di ABC anzi, hanno consentito di ridurre in modo molto significativo il quantitativo di rifiuti lasciati per le strade con rischi evidenti per la salute pubblica, specie in un periodo assolutamente particolare qual è il tempo che stiamo vivendo e per di più nei giorni di grande caldo.

Singolare è il fatto che l’attenzione degli avventori si sia concentrata verso chi ha dovuto gestire la situazione emergenziale e non si sia rivolta a chi questa situazione l’ha effettivamente provocata.

Zangrillo confisca
Articolo precedente

FORMIA: ZANGRILLO ANNUNCIA QUERELA CONTRO IL MEETUP FORMIA 5 STELLE LOCALE E IL DEPUTATO TRANO

telefono alla guida
Prossimo articolo

RAFFICA DI MULTE: POLSTRADA SANZIONA PER USO DI SMARTPHONE E CINTURE NON ALLACCIATE

Latest from Same Tags