TERRACINA. VIOLAZIONE DEI DOMICILIARI PER ATTI PERSECUTORI: ANCORA 2 ANNI DA SCONTARE

Ieri a Terracina  i militari della locale stazione dei Carabinieri hanno tratto in arresto un 43enne del luogo, in esecuzione dell’ordine per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Latina. L’uomo era stato precedentemente condannato per i reati di “ atti persecutori” e “danneggiamento a seguito d’incendio”, ma non avendo rispettato le restrizioni impostegli, deve scontare ancora la pena residua di due anni un mese e venticinque giorni di reclusione.

L’arrestato, espletate le formalita’ di rito, è stato condotto presso la propria abitazione, ove rimarra’ ristretto in regime di detenzione domiciliare.

Articolo precedente

LENOLA. CONTINUANO LE DENUNCE PER CHI PARTECIPÒ ALLA RISSA DELLO SCORSO GIUGNO

Prossimo articolo

SUPERMARKET DELLA DROGA IN UNA ROULOTTE A FONDI

Latest from Same Tags