TRUFFE INTERNET A MINTURNO. I CITTADINI DENUNCIANO RAGGIRI SU FACEBOOK E SUBITO.IT

/
FACEBOOK

A Minturno il “festival” delle truffe su Internet

Ieri,  a conclusione di specifica attività di indagine scaturita da una denuncia – querela presentata da una giovane donna di Minturno, i Carabinieri della locale stazione hanno deferito in stato di libertà, per il reato di “truffa”, una donna di 37 anni residente a Milano per un episodio accaduto lo scorso novembre.
La donna, infatti, qualche mese fa, tramite una inserzione su Facebook ha indotto la giovane che ha poi presentato denuncia ad accreditare su una carta prepagata “postepay” a lei intestata, la somma 25 euro quale corrispettivo per l’acquisto di un giubbotto di fatto mai consegnato.

Per un somma superiore, un altro affine episodio è accaduto a Minturno scaturito sempre da una denuncia – querela presentata da un 73enne di Minturno. I Carabinieri della locale stazione carabinieri, dopo attività di investigazione, hanno deferito in stato di libertà per il reato di “truffa” un 31enne ed un42enne residenti a Venezia. I due, lo scorso 17 dicembre, con una alcune inserzioni sul portale Internet “subito.it” hanno indotto l’anziano ad accreditare su una carta prepagata “postepay”, intestata al suddetto 31enne, la somma di 500 euro come anticipo del corrispettivo di un’autovettura, di fatto mai consegnata.

Articolo precedente

GIOVANE PUSHER DI APRILIA TROVATO CON 200 GRAMMI DI COCAINA

Prossimo articolo

MAXIMULTA DA OLTRE 11MILA EURO A UN UOMO ALLA GUIDA DI UN AUTOCARRO SULLA SR630 A SPIGNO

Latest from Same Tags