TRUFFA HARD, SI FINGE DONNA IN CHAT E SCUCE 10MILA EURO AD UN GIOVANE SARDO

truffA OLINE

Tutto inizia su Badoo, uno dei siti di incontri più frequentati sul web, ed è lì che un giovane di Alghero (SS) comincia a chattare con quella che lui credeva essere una ragazza. Dall’altra parte invece c’era un uomo di nazionalità albanese residente in provincia di Latina il quale, complice la confidenza instaurata all’oscuro delle reali sembianze fisiche, ha convinto il giovane isolano ad inviare 10.000 euro per un fantomatico intervento chirurgico urgente. Dopo il primo corposo versamento, inizia il ricatto stile “revenge porn” al quale l’uomo residente nel pontino ha sottoposto il malcapitato giovane convinto di parlare con una donna. Le foto hard, probabilmente scambiate durante le chattate in confidenza, sarebbero state diffuse se non fosse arrivato ulteriore denaro o magari il silenzio da parte della vittima.

Il giovane ricattato ha deciso di recarsi presso il Comando dei Carabinieri di Alghero e denunciare tutto. I militari della locale stazione hanno iniziato indagare e, successivamente, hanno localizzato chi c’era dall’altra parte del monitor. Il raggiro hard commesso online con l’identità e le sembianze di una donna è costato all’albanese una denuncia a piede libero con l’accusa di truffa ed estorsione.

Articolo precedente

LATINA: INCENDIO IN UN RICOVERO MEZZI A VIA DELLA LOCOMOTIVA

Museo Cambellotti 1
Prossimo articolo

LATINA. TANTI GLI ISCRITTI ALL'INIZIATIVA CULTURALE MUSEO 4.0

Latest from Same Tags