TENTATO OMICIDIO-SUICIDIO A TERRACINA: CONVALIDATO ARRESTO PER L’UOMO CHE RIMANE IN GRAVI CONDIZIONI

polizia

Tentato omicidio a Terracina: convalidato l’arresto dell’operaio 53enne che l’11 settembre aveva accoltellato la moglie in casa per poi autoinfliggersi alcuni fendenti e finire ricoverato al San Camillo di Roma

Lui si chiama Angelo Golino. Venerdì a Borgo Hermada, dove si era trasferito da anni insieme alla famiglia da Marcianise in provincia di Caserta, Golino ha accoltellato la moglie nella stessa casa in cui era presente la figlia che si è rinchiusa nella sua stanza.

L’uomo è ancora ricoverato in gravi condizioni a Roma, piantonato dai Carabinieri, e fino a quando non sarà uscito dalla prognosi riservata non potrà essere ascoltato per l’interrogatorio di garanzia dal Gip del Tribunale di Latina Giuseppe Cario.

Leggi anche:
TRAGEDIA DI SANGUE SFIORATA A TERRACINA: DONNA SALVATA DAL VICINO, L’UOMO SI ACCOLTELLA ALLA VISTA DELLA POLIZIA

covid
Articolo precedente

COVID-19: NEL LAZIO 131 NUOVI CASI. LA REGIONE PRIMA IN ITALIA PER RICOVERI DA COVID

crypto1
Prossimo articolo

ATTACCO HACKER AL COMUNE DI LATINA: SERVIZI RIPRISTINATI NON PRIMA DELLA PROSSIMA SETTIMANA

Latest from Same Tags