Un'immagine dello sversamento avvenuto questa mattina tra Formia e Gaeta
Un'immagine dello sversamento avvenuto questa mattina (26 agosto) tra Formia e Gaeta

SVERSAMENTI PET-COKE TRA FORMIA E GAETA. VILLA: “STOP ALLE MOVIMENTAZIONI DI INTERGROUP”

in Cronaca

Ancora petcoke, ancora il porto, ancora gli sversamenti. Sarebbe questo l’esito dell’ennesimo infortunio logistico-trasportistico avvenuto tra i comuni di Formia e Gaeta questa mattina. Un camion adibito al trasporto di petcoke ha sversato in maniera accidentale un carico nel proprio tragitto in una zona collocata tra le due città del sudpontino.

Foto da Intergroup
Gaeta, foto da Intergroup

Il sindaco di Formia, Paola Villa, ha scritto una missiva rivolta al Presidente dell’Autorità Portuale di Gaeta, Fiumicino e Civitavecchia (l’ente pubblico che rappresenta i porti delle tre città), Francesco Maria Di Majo, alla Prefettura di Latina, al Comune di Gaeta, alla Capitaneria di Porto di Gaeta e alla società Intergroup Logistics Experience, l’agenzia spedizioniera di Nicola Di Sarno che opera anche all’interno del porto commerciale di Gaeta. Un mittente, quest’ultimo, che è il vero oggetto della lettera del sindaco di Formia, in ragione delle sue responsabilità nell’ambito dei trasporti e della movimentazione da e per il porto di Gaeta.

VILLA
Paola Villa

“Da varie fonti di stampa e a seguito di un mio personale sopralluogo – ha scritto questa mattina il sindaco di Formia – si evince che questa mattina uno dei camion adibiti al trasporto di materiale conosciuto come petcoke ha sversato in maniera accidentale una parte del carico tra i Comuni di Formia e Gaeta causando problemi alla viabilità e naturalmente problemi legati alla tipologia e alla pericolosità del materiale trasportato.

Non essendo questo l’unico episodio di questi ultimi anni ed avendo già attenzionato nella primavera scorsa tale problematica – prosegue Paola Villa – richiedo quale Sindaco della città di Formia, responsabile della salute e dell’incolumità dei miei concittadini, di avere quanto prima spiegazioni plausibili dell’accaduto.

Inoltre – conclude – chiedo che codesta Autorità si faccia parte attiva nell’affìancare la richiesta di questo Comune alla società Intergroup per interrompere qualsiasi tipo di trasporto e movimentazione di sostanze polverose nei pressi del Porto Commerciale di Gaeta, in quanto inficiano in modo evidente il lungomare di Vindicio, l’arenile e l’intera costa di ponente della città di Formia”.

Latest from Cronaca

Torna su