STRETTA DEI NAS SU 2 SUPERMERCATI DI LATINA: IL COMUNE VIETA LA VENDITA DEGLI ALIMENTI

alimenti

Il Comune vieta al Todis di Via Giustiniano la vendita di prodotti alimentari dopo una nota dei Carabinieri Nas di Latina; stesso destino all’Eurospin di Via della Stazione che ha avuto un mese di tempo e che solo oggi si è visto revocare il divieto

Il Comando dei Carabinieri per la Tutela della Salute – NAS di Latina aveva comunicato al Comune di Latina, il 18 giugno scorso, in seguito a un controllo, determinate carenze igienico sanitarie nel supermercato Todis di Via Giustiniano, un punto commerciale molto frequentato da tutto il quartiere del Villaggio Trieste e della zona del Tribunale.

In particolare, i Nas avevano riscontrato inadeguatezze per la presenza di soluzioni di continuità alle pareti e alla pavimentazione, più rilevanti nel locale deposito; la presenza di alcune ragnatele al soffitto del locale vendita e lo sporco grossolano ai banchi frigoriferi, dovuto alla movimentazione delle merci.

Dopo circa un mese, il Dirigente del Servizio Attività Produttive del Comune di Latina, Grazia De Simone, ha imposto alla ditta Ziba 1 Srl la sospensione immediata dell’attività di commercio al dettaglio di prodotti alimentari.

Sorte comune all’Eurospin di Via Della Stazione che, a giugno, aveva subito lo stesso provvedimento da parte del Comune (in seguito a sopralluogo dei Nas) e, solo dopo mese, ha potuto riprendere il servizio di vendita dei prodotti avendo comunicato di aver raggiunto i requisiti mancanti in ordine ai parametri igienico sanitari.

AGGIORNAMENTO: È stata pubblicata l’Ordinanza n. 190 con la quale si è disposta la revoca della sospensione a carico della ditta Ziba 1 Srl

diodato_concerto
Articolo precedente

GIOVANI NEL LAZIO: CON YOUth CARD GRATIS AI CONCERTI, SI INIZIA DA DIODATO

Comune di Formia
Prossimo articolo

FORMIA: TUTTI NEGATIVI I TAMPONI DEI DIPENDENTI COMUNALI. RIMANE CHIUSA VIA VITRUVIO

Latest from Same Tags